Pam local scommette su Milano

Aggiornamento 30 ottobre 2020

Continua lo sviluppo del format local di Pam sul territorio italiano. L'insegna amplia la presenza nel capoluogo lombardo, considerato strategico per l'espansione e presidiato attualmente con 21 strutture di cui cinque inaugurate negli ultimi due mesi.

 

 

L'insegna ha inaugurato un punto di vendita il 29 ottobre, situato in via Gaspare Aselli 7, ancora una volta frutto della sinergia con l’azienda Cean, progettato e realizzato per garantire i massimi standard di sicurezza per clienti e lavoratori.

Questo store è situato nel cuore di Città Studi, a due passi dall’Università Politecnico e da Piazzale Susa e rispecchia il format consueto Pam local.

Le ultime aperture a Milano

Le ultime aperture realizzate a Milano si trovano in Piazza De Angeli 3, in una zona ricca di attività commerciali, scuole, asili e ben servita da mezzi di superficie; in Corso di Porta Romana 51, il cui locale è stato affittato tramite World Capital, situato non lontano dall’Università Statale di Milano e dagli Ospedali Maggiore Policlinico e Mangiagalli, e in via Freguglia 2, a ridosso del Tribunale di Milano. Come già sperimentato in altri store, Pam sta sviluppando i suoi punti di vendita in un'ottica di sicurezza conseguente all'emergenza sanitaria e alle normative anticontagio. Anche questi locali, quindi, sono stati adattati alle rinnovate esigenze grazie alla sinergia con l’azienda Cean. Entrambi i punti di vendita sono aperti 7 giorni su 7 con orario continuato, dalle 8 alle 22 dal lunedì al sabato e dalle 9 alle 22 la domenica.

Milano è una città in cui stiamo investendo molto e nella quale siamo presenti con 19 Pam local che diventeranno 21 entro fine ottobre -afferma Giovanni Blandino, coordinatore commerciale prossimità-. Questo format sta riscontrando sempre maggior gradimento da parte dei consumatori ai quali vogliamo garantire un’esperienza di spesa in sicurezza. A seguito dell’emergenza sanitaria e di fronte alle mutate abitudini di spesa abbiamo ripensato alla progettazione interna degli spazi e abbiamo puntato su una comunicazione chiara ed efficace e sulla formazione del nostro personale”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome