Pedon cresce bene anche all’estero

Produttori

Pedon nonostante la crisi nel 2009 realizza una crescita del
14,5%, un tasso tanto più
significativo in quanto
ottenuto solo con vendite
e non con acquisizioni. Ma
è l'estero a farla da
padrone come dinamica.
La quota è ancora limitata
al 10%, ma la crescita
molto elevata ha indotto
l'azienda veneta a
focalizzarsi verso prodotti
specifici e a potenziarsi
con l'ampliamento dello
stabilimento.
Ecco spiegato il motivo dell'innovazione de I Salvaminuti
senza glutine
prodotto per così dire specifico verso Paesi come Austria e
Svezia, molto sensibili al salutistico e che sono i mercati
leader per Pedon. Una innovazione che però, a giudizio dell'azienda,  è valida anche verso i mercati emergenti
Usa e Sud Africa, che in prospettiva sono ritenuti strategici.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome