Sanificazione dei carrelli, la soluzione di Sweepcart

Ecologico e sostenibile, utilizza il processo di fotocatalisi artificiale. È distribuito da Nexo Consulting ed è stato installato nei pdv di Carrefour, Conad, Coop e A&O

La sanificazione del carrello, una delle superfici più contaminate, secondo studi dell’Università dell’Arizona (il 72% dei carrelli è infatti risultato positivo al test per la rilevazione dei batteri fecali e la metà a quello dell’Escherichia Coli), si è imposta all’attenzione di tutti i retailer con lo scoppio dell’emergenza Coronavirus e molto probabilmente è destinata a restare anche nel post visto che, secondo un survey di Gfk, il 68% dei consumatori si aspetta la massima garanzia delle condizioni di igiene e sicurezza da parte dei retailer.

Una delle soluzioni presenti sul mercato è rappresentata dal box Sweepcart distribuito da Nexo Consulting, un sistema di sanificazione certificato, 100% made in Italy, che disinfetta naturalmente in modo automatico attraverso il processo di fotocatalisi artificiale, non utilizzando dunque disinfettanti, detergenti, ozono o vapore, elementi che potrebbero deteriorare la superficie cromata o verniciata del carrello e sporcare il pavimento del negozio.

Sweepcart igienizza totalmente i carrelli spesa (manico, cesto, ruote) e i cestini. Deve essere collocato all'interno del negozio in un luogo asciutto con una temperatura che può oscillare da 5° a 40° gradi e un livello di umidità non superiore al 50%. Alcuni esemplari iniziano a comparire negli store della rete Carrefour, Conad, Coop, e A&O.

Sweepcart all'interno dei punti di vendita Coop Lombardia, Conad Pingue e Carrefour Italia

Abbiamo istallato un sanificatore per carrelli all’ingresso del nostro punto vendita di Milano via Arona -dice Matteo Barsacchi, responsabile prevenzione e sicurezza di Coop Lombardia-. Il sanificatore permette infatti in un tempo relativamente breve, una ventina di secondi, di garantire al cliente una sanificazione completa del carrello, quindi non solo il punto di contatto del manico. Sulla base di questa esperienza valuteremo la replicabilità”.

Da fine maggio è presente anche in otto dei nove punti di vendita in Abruzzo del gruppo Pingue Conad. “Abbiamo apprezzato il processo naturale che non utilizza detergenti -afferma Fabio Spinosa Pingue, amministratore unico del gruppo-, ed è in linea con la tutela dell’ambiente, così abbiamo deciso di installarli nella nostra rete di punti di vendita. La sanificazione, che facevamo tre o quattro volte l’anno, ora la possiamo fare ogni giorno e possiamo coinvolgere anche i nostri clienti in questo semplice processo, che stiamo spiegando anche tramite cartellonistica dedicata”.

"Carrefour Italia -ci dice Pascal Quemeneur, direttore Risk and Compliance di Carrefour Italia- ha installato presso l’Iper di Carugate la prima macchina di sanificazione carrelli, dove i clienti in autonomia e in modo automatico in un breve tempo che va dai 20 ai 40 secondi possono sanificare il carrello prima di entrare a fare la spesa, con la garanzia di igiene e sicurezza".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome