Per il 2018 le imprese del circuito Selex prevedono un piano di arricchimento rete di 128 punti di vendita (incluso il canale cash and carry) articolato in 59 ristrutturazioni e 69 nuovi esercizi al dettaglio (66) e all'ingrosso (3).
Le nuove aperture si concentrano soprattutto nei formati del supermercato (27 punti di vendita) e dei discount (hard e soft) con 20 sviluppi ex novo.
Per realizzare questo roll-out, Selex ha previsto investimenti complessivi di 330 milioni di euro, il 50% in più rispetto a quanto stanziato nel 2017.
Uno degli obiettivi del piano investimenti è portare l'asticella del fatturato a 11,22 miliardi di euro nel 2018, con incremento del 4,2% rispetto all'anno precedente.

Selex, sviluppo 2018 per formati

Nuove aperture

Pdv (n.)               mq

Ristrutturazioni

(n. pdv)

Superstore e mini-iper 19                     52.400

 

6
Supermercati 27                     38.600

 

36
Hard e soft discount 20                     14.500 15
Totale pdv al dettaglio 66                  105.500 57
Cash and carry 3                         5.400 2
Totale rete 69                     110.900 59

Fonte: Selex

Selex, terzo gruppo distributivo in Italia per fatturato aggregato delle imprese, è formata da 14 aziende associate, con una rete commerciale composta complessivamente da 2.501 punti di vendita, che coprono tutte le principali tipologie di commercio moderno al dettaglio, dagli ipemercati alle superette, e includono anche l'ingrosso a libero servizio (81 cash and carry).
La superficie complessiva al dettaglio è di oltre 1,9 milioni di mq, che salgono a quasi 2,2 milioni se includiamo i cash and carry.

L'eCommerce aumenta la fedeltà alle insegne
Dall'anno scorso Selex è anche attiva nell'eCommerce con il portale CosìComodo  che raggruppa in un unico sito l'offerta di più insegne del gruppo. I clienti vi possono accedere sia dal sito dell'insegna sia dal portale nazionale.
In Selex non comunicano dati sul fatturato eCommerce, ma si dichiarano soddisfatti dell’andamento. Ai 4 soci iniziali già aderenti al progetto quando è stato presentato (Dimar, IlGigante, Unicomm e Megamark) si aggiungeranno già quest'anno Cedi Pan (Sardegna) e da metà aprile Famila Verona (Brendolan).
Il servizio è incentrato sul click&collect, ma il gruppo sta studiando anche la possiiblità di integrarlo con le consegne a domicilio.
"Il click&collect in Selex pesa fra il 3% e il 4% delle vendite realizzate dai punti di vendita superiori ai 4.000 mq -precisa Maniele Tasca, amministratore delegato di Selex- e questa incidenza può arrivare al 5% per i formati superiori a 2.000 mq. Attualmente il servizio è attivo in 15 punti di vendita. Lo scontrio medio oscilla tra 60 e 70 euro,, con durata media della spesa di circa 20 minuti". Il 45% degli acquirenti ritira l'ordine in giornata, il 50% il giorno dopo, il 5% entro 2 giorni.
Il 25% di chi fruisce del servizio è un nuovo cliente (cioè, non ha acquistato abitualmente nel punti di vendita fisici): quindi, l’eCommerce incrementa la fedeltà all’insegna.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome