Topstore 2019: Cortilia

Tra le 26 botteghe di artigianato alimentare del Mercato Centrale di Torino ha aperto, lo scorso aprile, anche il primo punto di vendita fisico del pure player online Cortilia. Circa 100 mq, 1 cassa, 5 addetti e 800 referenze, per definire un piccolo e flessibile laboratorio di sperimentazione della strategia omnicanale e degli assortimenti del retailer. Soprattutto un luogo dove comprendere meglio il consumatore locale. I prodotti più venduti sono le bowl, ovvero piatti pronti salutari realizzati con materie prime fresche, proposti come alternativa allo street food del mercato, e i prodotti gourmand che offline diventano acquisto d’impulso. Cambia dunque il vissuto rispetto all’online dove Cortilia è conosciuto e apprezzato soprattutto per l’ortofrutta. L’omnicanalità è gradita ai clienti e interpretata come complementarietà, con acquisti diversi tra fisico e digitale.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome