Un festival per il forno nella gdo italiana

Produttori

In gdo c'è la fiera del bianco, la stagione del "ritorno a scuola", la festa del vino. A partire da quest'anno si svolgerà anche il Forno festival, nella settimana dal 12 al 18 ottobre prossimi, un'occasione di cultura e di business promossa da Pyrex e da partners quali Buitoni, Panna Chef, Angelo Parodi e Cuki. L'obiettivo è quello di dare vita a una kermesse ricca di sapori e colori, divertimento e sorprese.
Durante la settimana dell'iniziativa sarà approntato uno speciale allestimento all'interno degli store, ma i consumatori saranno ampiamente informati in anticipo grazie a una serie di strumenti di comunicazione innovativa tra cui spicca anche il sito www.fornofestival.it, dove si incontreranno uomini e donne di tutte le età, con informazioni, curiosità, suggerimenti sulla cucina al forno, giochi, newsletter on line, promozioni, concorsi.

La storia delle teglie
Pyrex, che produce articoli da forno dagli inizi dl secolo scorso, ha dato vita a questa iniziativa per ridare il giusto valore a un elettrodomestico che per la sua capacità di cuocere piatti gustosi, leggeri e di facile esecuzione si dimostra più che mai al passo con i tempi. La storia del marchio (Pyrex come nome deriva da pyr, il nome greco del fuoco) è davvero curiosa. La produzione prende le mosse dall'azienda statunitense Corning, che alla fine dell'Ottocento produsse le prime lampadine elettriche di Thomas Edison.  L'azienda nel 1912 sviluppò per conto dell'American Railway Company un vetro speciale, il borosilicato, resistente alle temperature estreme a cui erano esposte le lanterne segnaletiche lungo le linee ferroviarie; a un tecnico dell'azienda venne in mente di cuocere delle pietanze al forno usando lo stampo in vetro di una lampada di borosilicato  e da lì nacque la produzione di teglie e accessori.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here