Vendute le ex Corti di Bayres agli inglesi

corti di bayres

La sede delle ex Corti di Bayres approda in mani britanniche. I quattro edifici in corso Buenos Aires 59 a Milano, per un totale di 26.000 mq, più altri tre nell’adiacente via Petrella, ai civici 2, 4 e 6, sono stati acquisiti dal fondo inglese MBERP IIdi Meyer Bergman e saranno soggetti a lavori di ristrutturazione per ospitare attività commerciali e residenze private. In modo particolare il pianterreno, interrato e primo piano degli edifici, saranno dedicati a cinque punti di vendita con superfici comprese tra i 1.000 e i 1.500 metri quadri, la cui apertura è prevista per il 2017. L’investimento stimato è di 100 milioni di euro. Advisor dell’operazione per i venditori, due società con sede a Milano, partecipate da investitori istituzionali che vogliono tenere l’anonimato, è stata Sansedoni Siena Spa, la controllata di Monte Paschi di Siena.
L’operazione pare sia iniziata già a febbraio del 2015 e ha richiesto vari passaggi, la più delicata quella relativa all’acquisizione della parte residenziale. Nella trattativa è, infatti, stato coinvolto anche il Sunia, il sindacato nazionale degli inquilini.

Secondo vari rumors gli inglesi stanno già cercando un partner per vendere la parte immobiliare mentre i negozi saranno locati a terzi. A questo punto dovrebbero essere avviati i lavori di ristrutturazione degli edifici.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here