Coop bloccata dal Garante nell’acquisizione di Superconti

Dall’Autorità garante per il mercato e la concorrenza arriva lo stop all’operazione di acquisizione del gruppo Superconti da parte di Coop Centro Italia, per la quale era già stato siglato un contratto preliminare. Bloccata dunque per il momento la cessione dei 32 punti vendita nelle province di Macerata, Perugia, Rieti, Roma, Viterbo e Terni, proprio perché in quest’ultima area si rileva il rischio di costituire una posizione dominante.
Secondo quanto espresso dal Garante tramite bollettino, tale procedura porterebbe infatti Coop a detenere nel settore Ipermercati una quota di mercato pari al 60,4%, causando un dannoso squilibrio ed effetti concorrenziali eccessivamente restrittivi in particolare nella provincia ternana e di Viterbo. Si tratta di un primo provvedimento che congela almeno per il momento l'operazione Superconti, deliberando l’avvio dell’istruttoria e fissando a 10 giorni il termine per le controdeduzioni delle parti in causa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here