Jll, mercato immobili commerciali in crescita

Retail

Forte ripresa di interesse per il mercato immobiliare del retail in Europa. Nel primo trimestre 2010 il volume degli investimenti è stato di 5,4 miliardi di euro, più del doppio rispetto allo stesso periodo del 2009. In particolare, secondo le analisi di Jll (acronimo di Jones Lang LaSalle nel report The Big 5) i mercati europei più importanti (UK, Francia, Germania, Italia e Spagna) continuano ad attirare l’interesse degli investitori, con volumi che rappresentano più dell’80% del totale delle transazioni registrate in Europa.

Il ritorno degli investitori
Questo risultato è stato raggiunto grazie al ritorno sul mercato dei principali investitori istituzionali, dei fondi e delle property company, che hanno passato la maggior parte del 2009 raccogliendo finanziamenti e concentrandosi sui propri asset. La loro attenzione si concentra soprattutto sui più importanti centri commerciali prime. La diminuzione del numero dei contratti fornisce un’ulteriore prova dei maggiori volumi delle transazioni e dell’attenzione verso i centri commerciali. Nel primo trimestre 2010 sono state concluse 94 transazioni, con un valore medio per transazione in aumento da 42 a 57 milioni di euro. Sono state registrate 10 operazioni superiori ai 100 milioni, un valore più alto della media trimestrale degli ultimi due anni (6 operazioni). La Germania si è distinta come il mercato più attivo nel primo trimestre, con transazioni per 2,3 miliardi di euro, sorpassando il Regno Unito (1,4 miliardi) per la prima volta negli ultimi 10 anni. Jones Lang LaSalle è stata consulente per il 50% circa del volume delle transazioni nel settore retail in Europa Continentale, incluse tre importanti acquisizioni: da parte di Corio del portfolio Multi in Germania, Spagna e Portogallo; da parte di Union Investment dell’Alexa Shopping Centre a Berlino e, infine, da parte di Allianz dell’Allee Shopping Centre a Budapest.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here