Record di espositori al prossimo Zoomark

Il settore Pet attraversa di slancio il periodo di crisi, migliora le performance di mercato e risponde al clima di generale incertezza con la più vitale delle edizioni di Zoomark International, la sua fiera di riferimento.

L’imminente tredicesimo appuntamento con il Salone internazionale dei prodotti e delle attrezzature per gli animali da compagnia, che si terrà a BolognaFiere dal 7 al 10 maggio prossimi, si presenta con numeri da primato di espositori e per le presenze estere.
616 le aziende presenti, 353 delle quali estere, pari al 57%. 35 i Paesi di provenienza;
dalla Cina la rappresentanza più folta, seguita dagli Stati Uniti, dalla Germania e dalla Gran Bretagna.
La fiera italiana costituisce l’incontro europeo più importante dell’anno per gli operatori specializzati del settore animali da compagnia e presenta le novità internazionali in una gamma completa di merceologie che spazia dagli alimenti, con i più recenti ritrovati della mangimistica, sempre più personalizzata a seconda delle specie e delle caratteristiche individuali del pet, agli accessori ed ai servizi.
Al panorama espositivo Zoomark International associa convegni e incontri specialistici di alto livello, che rendono l’appuntamento italiano punto di riferimento internazionale delle consistenze e delle prospettive di mercato nonché delle tendenze della cura, dei servizi, e del rapporto fra l’uomo e le diverse specie di animali da compagnia.
Tutte queste sfaccettature di Zoomark International catalizzano anche l’interesse crescente dei mezzi di informazione, interessati ad approfondire motivazioni e linee evolutive della sempre più folta presenza dei pet nelle famiglie e al fianco dei single di tutta Europa e nel resto del mondo, un fenomeno sempre più importante sia in numero che per le cure ed attenzioni loro riservate.
Queste considerazioni trovano preciso riscontro nei dati economici. Assalco (Associazione nazionale tra le imprese per l’alimentazione e la cura degli animali da compagnia), anticipando il suo Rapporto 2009, sviluppato con la collaborazione di IRI, ANMVI e Zoomark, che sarà divulgato in occasione della conferenza di presentazione di Zoomark International 2009 (prevista il 28 aprile a Bologna), indica che il mercato italiano degli alimenti per cani e gatti ha fatto registrare nel 2008 un incremento del 5,6% a valore, con un giro di affari superiore ai 1.200 milioni di euro nonostante una minor crescita negli ultimi mesi dell’anno.
In particolare, gli alimenti per gatti hanno coperto una quota pari al 57% del mercato totale, mentre quelli per cani il 38,9%. La restante percentuale (4,1%) è rappresentata dagli snack & treat.
Una delle spiegazioni di questo aumento risiede nel fatto che, con la crescente integrazione degli animali da compagnia all’interno delle famiglie, l’andamento delle spese per i consumi alimentari e per la cura segue sempre più da vicino la dinamica della spesa riservata ai componenti umani della famiglia, che relativamente a cibo e prodotti per la cura, ha un andamento generalmente anticiclico. A ciò s’aggiunga che aumenta per i pet il ricorso all’alimentazione industriale, meglio rispondente alle esigenze salutistiche, e si sviluppano prodotti e servizi sempre meglio orientati al benessere dei pet. Accanto alle novità di prodotto - che troveranno in fiera la loro rappresentazione anticipata nella “Vetrina delle novità”, in posizione strategica come anteprima di quanto i visitatori potranno apprezzare negli stand – Zoomark International sarà, come di consueto, sede di convegni e incontri sui temi di spicco che riguardano le diverse articolazioni del mondo pet.
La giornata inaugurale offrirà l’occasione per parlare delle opportunità di mercato e delle nuove tendenze offerte nel segmento distributivo più dinamico quanto a crescita, nel focus scientifico sviluppato dal Centro Studi Zoomark sui “Garden Center e nuovi sbocchi per la crescita del settore Pet”. I veterinari della Scivac porranno quest’anno l’accento su un tema di grandissimo respiro ed attualità: i rapporti fra gli animali ed i loro “padroni”, nel seminario (in programma il 9 e il 10 maggio) dal titolo: “Relazioniamoci... Come ti relazioni con il PET?”.
L’Aisad (Associazione Italiana Imprese Settore Animali Domestici) promuoverà la conferenza “Norme sul Benessere degli Animali da Compagnia”, in calendario l’8 maggio.
Un altro tema di grande attualità e di notevole rilevanza sociale, la “Pet Therapy”, vale a dire il supporto alle cure ed alla riabilitazione ospedaliera attraverso il coinvolgimento degli animali da compagnia, sarà oggetto di uno specifico incontro scientifico, in programma il giorno 9 maggio. L’elenco completo degli incontri, i cui programmi definitivi sono ancora in via di elaborazione, la vetrina delle anticipazioni con i prodotti novità delle aziende espositrici e tutti i supporti per l’organizzazione del viaggio, del soggiorno a Bologna e della visita in fiera, compresa la possibilità di preregistrarsi on-line e di stampare a casa il proprio ticket evitando code agli ingressi, sono disponibili sul sito www.zoomark.it.

Zoomark International è organizzata da BolognaFiere con la segreteria operativa e commerciale di Piesse srl. 



Per informazioni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here