Rewe nel 2012 cresce del 2,4% in casa e del 3,6% all’estero

Retail

Il gruppo tedesco Rewe ha visto le vendite crescere del 2,7% arrivando ai 49,7 miliardi nell'esercizio finanziario 2012. La crescita è del 2,4% sul mercato interno e del 3,6% all'estero.
Il numero dei pdv del Gruppo Rewe è stato ridotto dell'1% a 15.538 unità principalmente a causa di ritrutturazioni della rete, in particolare Penny in Germania e Billa in Italia.

Ricavi per insegna
I ricavi delle insegne del gruppo aumentano del 5% a 15,9 miliardi in Germania, mentre all'estero l'aumento è del 2% a 9 miliardi, grazie soprattutto al business austriaco.
Le vendite di Penny sono cresciute dell'3,5% a perimetro costante. Il segmento specializzato composto da Toom Baumarkt catena di negozi fai da te e Promarkt rivenditore di elettronica, ha visto un calo del fatturato del 3% a 2,4 miliardi di euro. Questo è dovuto principalmente ad una diminuzione delle vendite del 15,5% di Promarkt, causata dalla chiusura di negozi e di un difficile contesto competitivo.

Investimenti
Rewe prevede di investire oltre 1,5 miliardi di euro, escluse però le acquisizioni (fonte: Planet Retail). "Faremo investimenti principalmente per la modernizzazione e l'espansione organica di Rewe e Billa e per il riposizionamento di Penny in Germania," ha dichiarato il ceo Alain Caparros.
VAle la pena di citare che nei primi due mesi del 2013, le vendite nei supermercati Rewe e Penny sono cresciuti intorno al 5%.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here