Selex, per il 2017 prevede una crescita del 4%

Selex

Per Selex, terzo gruppo distributivo italiano in ambito retail, il 2016 si appresta a un'archiviazione più che positiva in termini di crescita: il fatturato ha raggiunto la soglia dei 10.350 milioni di euro, +4% rispetto al 2015. La quota di mercato guadagna terreno arrivando a 11,7% (fonte: IRI, iper+super+superette+cash and carry). Per il 2017 il Gruppo presieduto da Dario Brendolan prevede una crescita lievemente superiore a quella del 2016, con un +4,2% che porterà il giro d'affari complessivo a 10.780 milioni, circa 430 milioni in più del 2016.

Dario Brendolan, Presidente Selex Gruppo Commerciale
Dario Brendolan, Presidente Selex Gruppo Commerciale

I dati vengono dall'assemblea di fine anno dei soci svoltasi nella sede centrale del Gruppo a Trezzano sul Naviglio (Milano), nel corso della quale sono stati presentati anche il programma di sviluppo e il budget per il 2017.
Le imprese socie hanno stanziato per il 2017 215 milioni di euro per realizzare 57 nuovi punti di vendita in Italia e ristrutturazione e ampliarne altri 53 esistenti.
Le aperture riguarderanno le principali tipologie di vendita, e in particolare i supermercati tra 1.500 e 2.500 mq, format di punta di Gruppo Selex.
“Guardiamo con fiducia al futuro partendo dai buoni risultati delle aziende del Gruppo -commenta Dario Brendolan, Presidente di Gruppo Selex-. Pur non mancando le difficoltà, continuiamo a investire per innovare e migliorarci. Anche nel 2017, le nostre imprese proseguiranno nel loro cammino di sviluppo. Negli ultimi dieci anni, tra aperture e ristrutturazioni, il nostro Gruppo ha investito oltre 2 miliardi di euro”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here