Tutti pronti per brindare ai vincitori?

Un prodotto di lusso, di quelli che non si trovano su tutti gli scaffali, un prodotto costoso, destinato a durare (si spera) una vita, facile da usare, con un design futuristico: ha queste caratteristiche il vincitore del Brands Award 2018. È Dyson il prodotto 2018.

Che cosa ci racconta questa vittoria? Intanto, che l’innovazione funzionale, con connotazioni di servizio chiare, vince a prescindere dal prezzo; poi che gli italiani hanno ripreso a investire in beni durevoli e, infine, che la marca quando fa la marca (cioè è sinonimo di qualità e di novità) vince.

Seguono altri due prodotti, Ichnusa non filtrata di casa Heineken, prodotto di tendenza che ha trovato anche nel packaging un giusto bilanciamento tra il gusto millennials e l’appeling delle birre speciali che ormai piacciono a tutte le età e generi. Infine, un grande classico dell’innovazione, Ferrero, che conquista con le sue Cards i più piccoli. Poi basta scorrere la lista dei vincitori di categoria per verificare che salutismo, bio, specialty -il tutto condito con un po’ di evasione- continuano a imperare nei carrelli degli italiani, ma che soprattutto vince chi ha saputo interpretare queste tendenze in una chiave innovativa fatta di servizio, trasparenza e un tocco di glamour.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome