Amazon potenzia la rete logistica in Italia

Aggiornamento 4 agosto 2020

L'Italia si conferma un Paese strategico per Amazon che, in parallelo alla realizzazione di due centri di distribuzione annunciata mesi fa, il primo tra i comuni di Castelguglielmo e San Bellino (Ro), il secondo a Colleferro (Roma), sta realizzando nuovi centri di smistamento nel nostro Paese. Gabriele Sigismondi, responsabile di Amazon Logistics in Italia, afferma: “In un momento difficile come quello che stiamo vivendo, siamo orgogliosi del lavoro che stiamo svolgendo nel consegnare i prodotti di cui i nostri clienti hanno più bisogno".

In provincia di Torino, a Grugliasco, sarà operativa il prossimo anno un deposito di smistamento per i clienti residenti nella provincia di Torino. In questa struttura di circa 11.750 mq, Amazon creerà circa 30 posti di lavoro a tempo indeterminato nell’arco di tre anni dall’apertura.

Apriranno, invece, in autunno i centri già annunciati nelle scorse settimane. L'ultimo annuncio sottolineava l'apertura di Mezzate. Ma Amazon potenzierà la sua presenza anche in Sardegna con un deposito di smistamento a Cagliari, sviluppato su un'area di oltre 6.000 mq. Questo centro creerà circa 30 posti di lavoro a tempo indeterminato nell’arco di tre anni dall’apertura, a cui si aggiungono 70 autisti.

Nelle settimane scorse, Amazon aveva annunciato anche l'apertura di Montacchiello, area industriale alle porte di Pisa, esteso su un'area di oltre 10.000 mq. Inoltre, Amazon Logistics lavorerà con diversi fornitori locali di servizi, continuando così a investire nella sua rete logistica, migliorando la propria capacità di consegna e soddisfacendo così la crescente domanda dei clienti delle varie aree geografiche.

Sarà realizzato un anche a Castegnato (Bs) e servirà le province di Brescia, Bergamo, Lodi e Cremona. Nel deposito di smistamento da oltre 8.000 mq, Amazon creerà circa 30 posti di lavoro a tempo indeterminato nell’arco di tre anni dall’apertura.

Un centro si troverà a sud, in Sicilia, nell'area industriale di Catania, nel quartiere di Pantano d’Arci, avrà una superficie di 10.000 mq e servirà i clienti residenti nelle provincie di Catania, Siracusa e Messina.

Presenza anche a Genova, nella frazione di Campi, su un'area di 7.000 mq, servirà i clienti residenti nella provincia di Genova e in parte delle province di La Spezia e Alessandria.
Nel deposito di smistamento da oltre 7.000 mq saranno impiegate 30 persone.

Infine Parma con oltre 11.000 mq, per i clienti residenti nelle province di Parma, Piacenza, Reggio Emilia e Modena. Anche in questa struttura troveranno impiego 30 persone. Per ogni centro Amazon impiegherà anche 70 autisti a tempo indeterminato.

Per i centri Amazon ha già aperto le posizioni manageriali, tecniche e per le funzioni di supporto a cui è possibile candidarsi accedendo a questo sito.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome