Bolton conquista la statunitense Wild Planet Foods

Un’acquisizione che accelera la presenza internazionale di Bolton Group e il presidio di un settore importante come la produzione di conserve ittiche sane e sostenibili. La società milanese ha acquisito la statunitense Wild Planet Foods, pioniera in questo segmento di mercato.

L’accordo segue l’acquisizione -nel 2019- di Tri Marine, una delle aziende più importanti a livello internazionale nella filiera del tonno sostenibile e risponde all'obiettivo di rafforzare Bolton Group come protagonista globale in questo mercato.

 

Sviluppo congiunto

Bolton Group e Wild Planet lavoreranno insieme per lo sviluppo di una catena di approvvigionamento responsabile d’eccellenza, un percorso che entrambe le aziende hanno abbracciato da tempo. Sin dalla sua fondazione Wild Planet ha commercializzato tonno pescato al 100% in modo responsabile, grazie a metodi di pesca con canna e lenza.  Tutti i prodotti nel portafoglio di Wild Planet rispettano i più alti standard di sostenibilità.

Analogamente, l'impegno di Bolton Group in quest’ambito è molto forte e radicato, come dimostra l’obiettivo di raggiungere il 100% di pesca sostenibile per il tonno entro il 2024, obiettivo a portata di mano considerato che l'azienda oggi è già al 70%.

Nel comunicato relativo all’acquisizione viene sottolineato che i due gruppi condividono “gli stessi valori, la stessa natura di imprese familiari e lo stesso solido spirito imprenditoriale alla base del loro successo”.

Non a caso, il fondatore e presidente dell’azienda Usa, Bill Carvalho, sottolinea che le due aziende “sono in sintonia su molti aspetti. Entrambi i gruppi hanno una vera passione imprenditoriale per l’eccellenza del prodotto, con l'obiettivo di generare valore per i nostri consumatori”. Inoltre, aggiunge: “Condividiamo una profonda e radicata etica aziendale  e la volontà di costruire relazioni durature con fornitori e clienti. Infine, è fondamentale  il nostro comune impegno a preservare i nostri oceani e il pianeta per le generazioni future”.

 

Brand distinti

Bolton manterrà il nome Wild Planet e fa sapere che investirà nella continua crescita dell’azienda. Oltre a sostenere il posizionamento storico del marchio come prima azienda di conserve ittiche negli Stati Uniti focalizzata sulla sostenibilità con prodotti ad alto valore nutrizionale e con l'obiettivo di proteggere l’ecosistema marino per le generazioni future

 

“Apprezziamo molto la cultura e i risultati di Wild Planet e non vediamo l'ora di iniziare questo nuovo ed entusiasmante capitolo insieme -dichiara Marina Nissim, executive chairwoman di Bolton Group-. Siamo sempre più concentrati ad espandere la nostra crescita internazionale e vogliamo posizionarci come attore globale con marche iconiche e sostenibili”.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome