Certificazione bio di rigore per gli espositori food del Sana

Servizi

Con la 23.ma edizione -in calendario presso la Fiera di Bologna dall'8 all'11 settembre 2011-, il Sana, Salone internazionale del naturale diventerà rigorosamente B2B, proponendosi agli operatori come punto di incontro del Mediterraneo.

Tra le novità annunciate, oltre al divieto di vendere al pubblico i prodotti esposti, la decisione di limitare la presenza di espositori del Settore Alimentazione alle sole aziende con produzioni biologiche certificate, mentre nel Settore Benessere troverà spazio la cosmetica biologica e naturale e i prodotti a base di erbe officinali.
Una Commissione di controllo esterna, composta dai rappresentanti degli organismi di certificazione, avrà il compito della verifica delle certificazioni.

Inoltre, l'Osservatorio sui consumi -che da quattro anni accompagna il Sana- amplierà le modalità di indagine proponendosi come strumento al servizio degli espositori.
Istituiti, infine, i Sana-Award che premieranno i canali di distribuzione e la comunicazione.

A coadiuvare l'organizzazione, un Comitato promotore formato dai rappresentati delle principali associazioni dei produttori (FederBio, Confederazione italiana agricoltura, Confagricoltura, Federimpresa Erbe, Unipro, Assoerbe, Siste e Fippo) affiancherà gli organizzatori per definire la strategia di sviluppo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome