Conapi: crescono fatturato e base sociale

L’Assemblea Ordinaria annuale dei soci del Consorzio Nazionale Apicoltori registra una crescita (+5% del fatturato complessivo sull’esercizio precedente) e un utile di 297.823 euro. Sono cresciuti anche i soci a 315 contro i 279 dell'anno prima. Buone le performance dei marchi propri che hanno ampliato la gamma, anche con la linea Biologica, raggiungendo un incremento del 40% del fatturato: Mielizia è il terzo brand più venduto del mercato in Italia con una crescita della propria quota a valore pari al + 36% in gdo Italia.

Il bilancio d’esercizio 2019/2020 si chiude con un fatturato complessivo in crescita attestatosi a 23,8 milioni di euro. Il 2019 è stato però caratterizzato da un raccolto scarso e il miele d’acacia registra un record negativo in Italia, così come l’eucalipto e la melata (miele di bosco) che hanno segnato una sensibile diminuzione.

 

 

Le dichiarazioni

L’andamento positivo delle performance di Mielizia sono frutto di importanti azioni strategiche. Rispetto ai mercati si prospetta una crescita ulteriore, anche grazie ad una sempre più significativa presenza sui mercati internazionali” dichiara Nicoletta Maffini, direttore generale Conapi.

È doveroso guardare avanti con strategie e programmi definiti. Per questo motivo è stato presentato un Piano Industriale e Strategico triennale che prevede l’ampliamento della struttura e il miglioramento di alcune linee produttive e l’investimento per l’ingresso in nuovi mercati” aggiunge Diego Pagani, presidente Conapi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome