Coop Alleanza 3.0 e Molino Spadoni rinnovano il Mercato Coperto di Ravenna

Mercato Coperto Ravenna

(aggiornamento 4 dicembre 2019)

Cambia aspetto il Mercato Coperto di Ravenna, situato nel centro storico della città, grazie ai lavori di restyling condotti da Coop Alleanza 3.0 che introdurrà al suo interno anche un punto di vendita Coop sviluppato su una superficie di 230 mq. Il nuovo allestimento e l’offerta sono invece curati da Molino Spadoni.

La Cooperativa restituisce a Ravenna il suo Mercato Coperto, un edifico storico simbolo della città, con un recupero che ne conserva lo spirito -dichiara Adriano Turrini, presidente di Coop Alleanza 3.0-. Al tempo stesso il nuovo Mercato è uno spazio conviviale e culturale, dove incontrarsi, assistere ad un evento, mangiare, e scoprire le eccellenze del territorio. Ecco come la Cooperativa restituisce valore alla comunità”.

Il negozio Coop

In questo spazio i consumatori avranno a disposizione un assortimento di prodotti pensato per la piccola spesa quotidiana o per un acquisto “dell’ultimo momento” ma di qualità. Nelle scansie fatte di materiali e finiture armonizzate con il resto della struttura, spazio all’ortofrutta tutta biologica sfusa e confezionata, specialmente di stagione, a salumi e latticini del territorio e a marchio Coop, fino ai prodotti surgelati. L’offerta è completata da prodotti non alimentari di uso quotidiano, come gli accessori per la telefonia, pile, lampadine, complementi per la cucina, la casa e cancelleria. Ci saranno due casse tradizionali e un team di 6 persone.

Con il progetto del Mercato Coperto, Coop Alleanza 3.0 ha voluto investire in un progetto che guarda all’oggi ma anche al domani -spiega il vicepresidente della Cooperativa, Andrea Volta-. Ci siamo impegnati a restaurare e gestire il mercato per 35 anni: la Cooperativa vuole contribuire anche così a riqualificare, rafforzare e migliorare il centro storico ed il commercio della città intervenendo su un edificio di valore. Lo abbiamo fatto perché Coop non è un’impresa come le altre, e una delle sue caratteristiche è l’inter-generazionalità. Il nostro patrimonio deriva anche dalle generazioni di soci che credono nel valore della mutualità, dell’aiutarsi l’un l’altro e del fare insieme. Con il restauro e la riapertura del mercato, parte di questa eredità torna a Ravenna e ai suoi cittadini, a coloro che la visitano da tutto il mondo e alle generazioni future”.

La struttura

Molino Spadoni realizzerà diversi chioschi dedicati alla produzione, alla vendita ed alla ristorazione con le migliori specialità del territorio, con materie prime in gran parte prodotte direttamente nelle tenute Spadoni: il Banco salumi e formaggi, la Macelleria e griglieria, la Pasta fresca, la Piadineria, la Panetteria, focacceria e pasticceria, la Pescheria e coquillage, il Ristorante, lo spazio Succhi, estratti e centrifughe, la Caffetteria e gelateria. Quest’ultimo verrà gestito con la torrefazione romagnola Caffè Pascucci. Al primo piano si trovano l’Area cocktail-bar e piccola ristorazione, con tavoli e sedute, un ampio spazio dedicato a spettacoli, concerti, presentazioni ed eventi, l’area temporary shop ed un angolo libreria, gestito con la collaborazione di librerie.coop.

La libreria, con la collaborazione di Librerie.coop, offrirà una scelta selezionata di titoli, presentazioni con gli autori. L’offerta culturale dello spazio sarà seguita con la collaborazione delle principali istituzioni cittadine, come Ravenna Festival, con proposte site specific, Fondazione Ravenna Antica e gli enti di promozione del turismo. I servizi generali della struttura sono affidati al Gruppo IGD.

Il bar e tutti i chioschi saranno aperti tutti i giorni, dalle 8 alle 24.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome