Coop Lombardia e Coop Vicinato Lombardia: fusione operativa

Dal primo novembre è di fatto attiva la fusione, approvata dalle Assemblee di Bilancio 2020, tra Coop Lombardia e Coop Vicinato Lombardia. Le due cooperative, in seguito a questo accordo, hanno concretamente unito le loro strade diventando un’unica realtà con obiettivi specifici tra cui lo sviluppo sul territorio.

Questo tipo di accordo consentirà, infatti, di incrementare la rete di vendita di 33 negozi, portandola a un totale di 92 punti di vendita. Coop Lombardia ha, inoltre, assorbito in azienda i quasi 400 dipendenti. “Questo ci permette di radicarci ancora di più sul territorio regionale, grazie al patrimonio di valori e di esperienze che le piccole strutture hanno conservato nel tempo, restando un saldo punto di riferimento per le comunità locali” spiega l'azienda che sottolinea al tempo stesso anche le motivazioni di questa fusione definita strategica. “Risponde efficacemente ai mutamenti del mercato e delle abitudini dei consumatori, con una quota crescente di persone anziane che premia i negozi di prossimità per la loro vicinanza e comodità, come dimostrato anche durante il lockdown” conclude Coop Lombardia.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome