Esselunga debutta a Vicenza con il suo primo superstore

Il punto di vendita di Vicenza è, geograficamente, il più a est della catena e segna quindi un percorso di ampliamento verso zone non ancora presidiate. Esselunga apre il primo superstore a Vicenza Ponte Alto su una superficie di 2.500 mq potenziando la rete formata da 170 strutture. Il progetto di questo locale nasce dalla riconversione di un’area un tempo sede della Concessionaria Sartori.

L'assortimento, che dedica ampio spazio alle produzioni locali di 300 fornitori veneti di cui 60 vicentini, comprende circa 18.000 referenze.

Lo store

Lo store rispecchia la formula dell'insegna che valorizza l'area freschi articolata nei reparti di frutta e verdura, panetteria, gastronomia e, con la dotazione di banco assistito, i
reparti carne e pesce. Presente anche in questo punto di vendita l'alta pasticceria Elisenda ideata da Esselunga in collaborazione con la famiglia Cerea del ristorante stellato Da Vittorio. Questa collaborazione è stata sviluppata nel tempo con formule e soluzioni di vendita distintive come nel caso del temporary store raccontato in questo articolo. In enoteca è prevista l’assistenza di un sommelier per guidare i clienti nella scelta dei vini. In store sono presenti la parafarmacia e il Bar Atlantic.

Disponibile i servizi di ritiro della spesa Clicca & Vai e l’ecocompattatore per la
raccolta e il riciclo delle bottiglie di plastica. In barriera casse self-checkout e self-payment con utilizzo di lettore. Inoltre, è attiva da alcuni mesi a Vicenza il servizio di spesa
online tramite il sito e l'app dedicata. Come da consuetudine, Esselunga presta attenzione alle fasce più deboli: per le persone con disabilità, infatti, il servizio è gratuito e
per gli anziani scontato del 50%.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome