Foot Locker: vendite sopra le stime nel terzo trimestre

Risultati migliori rispetto alle attese per il terzo trimestre di Foot Locker, chiuso al 31 ottobre 2015 con vendite aumentate a parità di negozi dell’8,7%, rispetto al 6,3% indicato. Il retailer statunitense di articoli sportivi vede i ricavi crescere del 3,6% a 1,79 miliardi di dollari, pari a circa 1,68 miliardi di euro.

Bene anche l’utile per azione, che al netto delle componenti straordinarie si attesta a 1 dollaro, ovvero a 5 centesimi in più rispetto a quanto stimato dagli analisti. Cala invece l’utile netto, che con una cifra di 80 milioni di dollari risulta inferiore ai 120 milioni dello stesso periodo 2014.

 

 

Nel corso del terzo quarto dell'anno fiscale l'azienda con sede a New York ha aperto 30 punti di vendita, modernizzato o riposizionato 48 store e chiuso parallelamente 16 negozi.

Foot Locker procede con una strategia che punta ad implementare le performance del proprio core business, in linea con l'obiettivo dichiarato di diventare "il numero uno globale nel comparto scarpe e abbigliamento d'ispirazione atletica".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome