Formaggi spalmabili, vince la leggerezza

Vince sul mercato l'idea di leggerezza. Nell'assunzione di calorie e nella spesa. Le performance dell'ultimo anno dei formaggi spalmabili sono anticicliche rispetto alla congiuntura e oltretutto la crescita a due cifre (+10% il dato a valore elaborato da Iri) registrata nell'ultimo anno fa seguito a una crescita analoga nel 2007. Le vendite in gdo oggi valgono poco più di 176 milioni di euro, ottenuto con la vendita di oltre 19 milioni di kg.
Anche se i dati di crescita vanno interpretati tenendo conto delle dimensioni ancora relativamente ridotte del mercato va detto che gli spalmabili si inseriscono perfettamente in due filoni di tendenza del mercato: la salubrità (sono prodotti “vissuti” come contenenti meno calorie rispetto ai formaggi tradizionali) e la praticità: vanno bene per uno spuntino veloce ma anche come base per una cena leggera. E al tutto si accompagna un prezzo medio che sia pure cresciuto su base annua del 5,9% (in linea quindi con l'inflazione alimentare di periodo) rimane in assoluto piuttosto moderato, situandosi sotto la soglia dei 10 euro al kg.

I canali
A livello di canale, il supermercato la fa da padrone, con oltre il 61% a volume e valore, ma è significativa la quota delle superette (21,7% a valore): un'altra riprova del contenuto di convenience insito nel prodotto.
A favorire la crescita c'è anche una buona dose di innovazione di prodotto, con la nascita di referenze funzionali; a fare da freno a potenziali di sviluppo verosimilmente maggiori vi è lo scarso spazio messo a disposizione, soprattutto nel canale supermercato e una presentazione indifferenziata rispetto agli altri formaggi freschi. La gdo non spinge particolarmente sulle Pl, soprattutto perché è un mercato che ha uno straleader, Philadelphia Kraft con tutte le sue varianti. E così la crescita a volume e a valore dei prodotti a marchio è praticamente in linea con il trend generale del mercato e il miglioramento delle quote su base annua risulta marginale. Dalle analisi che ha condotto Gdoweek sugli 8 pdv nazionali emerge che la Pl, fatto 100 il prezzo del leader, si posiziona a quota 87, mentre il premium price si sita a 120 e i primi prezzi a 47.

Il mercato

Valore vendite (euro) 176.385.088
Var % annua 10,0
Volume vendite Kg) 19.187.866
Var % annua 3,9
Prezzo medio (euro) 9,19
Var % annua 5,9

Fonte Iri

Per saperne di più, scarica il PDF ...

Allegati

/wp-content/uploads/sites/7/2014/10/148_16.pdf” target=”_blank”>Formaggi spalmabili, vince la leggerezza
Gdoweek 473 | 16 marzo 2009 |

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome