Gruppo Radenza acquisisce 12 store Coop in Sicilia

Arriva a un punto di svolta la trattativa per l'acquisizione degli store Coop in Sicilia. Siglato, infatti, l'accordo del Gruppo Radenza per l'acquisizione di 12 punti di vendita Coop, gestiti nell'Isola da Coop Alleanza 3.0. Fonti sindacali assicurano che gli store manterranno l'insegna Coop.

Si tratta dei punti di vendita situati a parco Corolla a Milazzo, nel catanese all'interno dei centri commerciali Le Ginestre a Tremestieri, Katanè a Gravina di Catania, Le Zagare a San Giovanni La Punta e il supermercato a Bronte. A Palermo sono coinvolte le due strutture nei centri commerciali Forum e La Torre a Palermo, e i supermercati di via Sperlinga, viale Del Fante e via Di Marzo. In alcuni dei locali in questione, dove sono impiegati 834 addetti, si prevede una riduzione della superficie di vendita che passerà da 43.156 a 28 mila mq. Uiltucs sottolinea che è previsto "un piano di investimenti strutturali da circa 25 milioni nel 2022 utili all'apertura di otto negozi nel canale food e drug dislocati tra Catania, Palermo e Messina".

"L'intesa prevede l'impegno di Radenza a garantire i livelli occupazionali e salariali anche attraverso un adeguato piano di sviluppo con l’apertura di nuovi punti di vendita, l’utilizzo degli ammortizzatori sociali e un adeguato piano d’incentivazione all’esodo - spiegano Paolo Andreani, segretario nazionale della Uiltucs, e Marianna Flauto, segretario Uiltucs Sicilia-. Sono stati ipotizzati circa 194 esuberi ma l’azienda ha preso l'impegno a ricollocare i dipendenti nella propria rete di vendita ma non oltre i 30 km dalla residenza dei lavoratori. L’accordo prevede un piano di incentivazione all’esodo volontario aperto a un massimo di 100 dipendenti full time e la cassa integrazione con l’impegno dell’azienda a integrare la riduzione del reddito".

L'iter prevede che si avviino le procedure di cessione del ramo d'azienda.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome