Il bilancio 2020 di Coop Alleanza 3.0 e gli obiettivi al 2022

esterno Coop Parma Via Gramsci

Negli ultimi anni, Coop Alleanza 3.0 ha effettuato vari interventi per sostenere la crescita delle vendite ed efficientare i costi. Le cifre del bilancio relativo allo scorso anno premiano questo impegno sottolineando un trend positivo. Coop Alleanza 3.0, infatti, in due anni ha recuperato 112 milioni di Ebitda, oggi è vicino al pareggio (-8 milioni di euro, rispetto ai -120 del 2018). L'azienda, inoltre, conferma il suo ritorno all'utile nel 2022 come stabilito nel proprio Piano di Rilancio.

Nello specifico, le vendite della sola rete diretta, ossia della cooperativa e delle controllate della distribuzione moderna, sono pari a 4,36 miliardi con un incremento di 52 milioni rispetto al 2019.
Il buon andamento delle vendite e l’implementazione delle efficienze previste nel Piano di Rilancio hanno permesso di proseguire nella forte riduzione delle perdite, migliorate di 51 milioni a livello consolidato e di 26 milioni a livello di Cooperativa rispetto al 2019, assestandosi a -132 milioni (consolidato) e –138 milioni (Cooperativa).
A riguardo Mario Cifiello, presidente di Coop Alleanza 3.0, dice: “Il Bilancio che oggi presentiamo è lo specchio di un anno inedito, segnato da una delle più gravi pandemie della storia, che abbiamo affrontato mettendo in campo tutte le risorse di cui disponiamo. Un anno che ha chiesto a tutta la Cooperativa, innanzitutto ai lavoratori dei negozi, uno sforzo straordinario e la capacità di mettere al servizio della comunità sacrificio, energie e competenze professionali e umane. I risultati fotografano in maniera netta il nostro impegno a proseguire nel percorso di rilancio, adattandolo agli scenari in continuo mutamento. Il nostro modo di fare impresa è: coniugare la crescita economica con sostenibilità, responsabilità sociale, inclusione.”

La gestione delle partecipate ha registrato gravi sofferenze nei settori colpiti dalla crisi da Covid19, come librerie o viaggi e turismo.

La sostenibilità

La Cooperativa si è dotata di un Piano di Sostenibilità, allineato con i 17 Global Goal previsti dall’Agenda Onu 2030.

Quattro gli ambiti di attività:

  • tutela del patrimonio intergenerazionale
  • produzione e consumo sostenibili
  • equa distribuzione delle risorse
  • generazione di opportunità.

Prestito Sociale

Anche il Prestito Sociale si è mosso in controtendenza rispetto agli ultimi anni e si è attestato a 3,2 miliardi. Una tendenza confermata e rafforzata nei primi mesi del 2021. In questo ambito si inserisce l’investimento di oltre 18 milioni di euro, sostenuto per assicurare nei negozi i migliori presidi e processi di sicurezza.

Tra le iniziative sviluppate, il progetto Curiamo la Ricerca Insieme a Coop, con il quale la cooperativa ha contribuito a raccogliere fondi a sostegno della ricerca scientifica sugli anticorpi monoclonali, quale cura anti-Covid19 complementare ai vaccini. A questa attività ne sono seguite altre al fianco di Medici Senza Frontiere a Caritas, di associazioni territoriali, o finalizzate al sostegno della cultura, come nel caso di Opera Tua, volta al recupero dei capolavori meno conosciuti del patrimonio artistico italiano.

Infine nel 2020 ha preso il via la Corporate Academy, una grande operazione culturale aperta a tutti i lavoratori, in grado di mettere a sistema le attività di formazione, lo sviluppo di soft skill e momenti di confronto ampio e trasversale.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome