Henkel, in crescita fatturato e utili

Produttori

Il gruppo Henkel chiude il secondo trimestre 2012 all’insegna della crescita registrando un fatturato pari a 4.206 milioni di euro e un incremento del 6,4% rispetto ai valori dello stesso periodo dell’anno precedente. Da un punto di vista organico, ovvero depurato dagli effetti di cambio e dalle acquisizioni/cessioni, il fatturato ha fatto nuovamente registrare un buon tasso di espansione con un +4,0%.

A questo andamento positivo hanno contribuito tutti i settori di attività. La divisione Detergenza ha ottenuto un ottimo tasso di crescita organica pari al 5,1%. La crescita organica del fatturato nella divisione Cosmetica/Igiene personale ha fatto registrare un buon incremento del 2,8%. Anche la divisione Adesivi e Tecnologie (Adhesive Technologies) ha conseguito un incremento organico del fatturato pari al 3,6%.

L’utile di esercizio depurato da ricavi e spese non ricorrenti e dalle spese di ristrutturazione, ha registrato un miglioramento del 18,6%, passando da 514 milioni di euro a 609 milioni di euro. A questo incremento hanno contribuito tutti e tre i settori di attività. Il risultato operativo dichiarato (Ebit) è aumentato dell’8,5%, passando da 537 milioni di euro a 583 milioni di euro.
L’utile sul fatturato depurato (margine Ebit) è nettamente aumentato di 1,5 punti percentuali, salendo dal 13,0% al 14,5%. L’utile sul fatturato dichiarato ha raggiunto il 13,9%, dopo il 13,6% conseguito nello stesso trimestre dell’anno precedente.

Risultato finanziario

Il risultato finanziario è migliorato di 6 milioni di euro rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso passando a -35 milioni di euro. La quota d’imposta, pari al 24,8%, ha leggermente superato i livelli dello stesso trimestre dell’esercizio precedente (24,4%).
Gli utili trimestrali sono aumentati del 9,9%, salendo da 375 milioni di euro a 412 milioni di euro. Al netto di quote di minoranza pari a 11 milioni di euro, gli utili trimestrali ammontano a 401 milioni di euro (secondo trimestre del 2011: 366 milioni di euro).
Gli utili trimestrali depurati, al netto delle quote di minoranza, sono passati a 420 milioni di euro, contro i 343 milioni di euro registrati nello stesso periodo dell’esercizio precedente. Gli utili per azione privilegiata (Eps) sono saliti da 0,85 euro a 0,92 euro. Depurato, questo valore è stato di 0,97 euro rispetto a 0,79 euro ottenuti nel secondo trimestre del 2011.


Previsioni fatturato e risultato 2012


Per l’esercizio 2012 Henkel prevede tuttora una crescita organica del fatturato compresa fra il 3 e il 5%. Henkel ritiene di poter proseguire il proprio trend positivo per le attività al consumo e ottenere un incremento organico del fatturato nella fascia bassa a una cifra percentuale. Per la divisione Adesivi e Tecnologie Henkel prevede una crescita del fatturato nella fascia media a una cifra percentuale. Per gli utili sul fatturato depurati (Ebit) Henkel conferma la previsione di un incremento al 14% (13,0% nel 2011).
La stima relativa all’aumento dell’utile depurato per azione privilegiata (3,14 euro nel 2011) si concretizza: Henkel prevede ora un incremento di circa 15% (finora: almeno 10%). Tali previsioni sono fondate sugli aumenti dei prezzi di vendita e l’adattamento dell’organizzazione alla situazione di mercato in continua evoluzione.
Con queste misure e il proseguimento della severa disciplina di controllo dei costi, Henkel intende sovracompensare gli effetti sul risultato imputabili agli elevati prezzi per le materie prime.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here