Ikea testa a Cagliari un nuovo format multicanale

ikea

Ikea prosegue nel proprio percorso di sperimentazione, alla ricerca di nuovi format performanti e al passo con la modernità digitale. In Italia, dopo il temporary di Milano, il colosso svedese prepara l’apertura a Cagliari di un inedito concept commerciale con layout all’insegna della multicanalità.

Self checkout per consentire al consumatore di gestire meglio il tempo nel punto di vendita
Dettaglio interno del negozio Ikea temporary di Milano.

Lo store nel capoluogo sardo, che sarà operativo dall’estate 2016, comporterà un investimento da 4 milioni di euro, rappresentando un’ulteriore tappa per Ikea nella strategia di integrazione tra canale fisico e virtuale. La formula in fase di test unirà alcuni aspetti del negozio tradizionale ai vantaggi della vendita online, per un rafforzamento reciproco.

La struttura occuperà una superficie complessiva di 3.200 metri quadrati e rappresenta un progetto a sé stante, che non sostituisce la prossima apertura di un altro negozio Ikea con format standard in Sardegna, già parte del piano di espansione dell’azienda.

A livello globale, il big dell’arredamento ha già testato Pick Up Point in Norvegia e Finlandia, mentre a Pamplona, in Spagna, è in prova un format di prossimità urbana, come preannunciato lo scorso ottobre da Belém Frau, Ad di Ikea Italia, in un’intervista su Mark Up e spiegato approfonditamente nel video a seguire.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here