Il banco cassa Cefla vince il concorso “Progettare e realizzare per tutti”

Tecnologie

Sono stati 452 i progettisti che hanno partecipato al concorso “Progettare e realizzare per tutti”, giunto alla terza edizione, ideato per ripensare il layout di alcune aree all'interno degli Autogrill in un'ottica di accessibilità allargata, con l'obiettivo di divulgare una nuova cultura progettuale che tenga in considerazione le necessità di tutte le persone e che renda più accessibili e fruibili gli spazi della vita quotidiana.
Per ciascun tema progettuale (zona bancone, zona casse, servizi igienici) sono stati scelti tre progetti per la classifica generale e tre per quella studenti.

Categoria "zona cassa"
Il primo premio per la categoria “zona cassa” è andato a Modular P di Andreas Sicklinger (designer di Cefla Arredamenti, specializzato nella progettazione di soluzioni personalizzate e di banchi cassa tailor made per grandi clienti internazionali) con la seguente motivazione: “Per la flessibilità di impianto che permette il raddoppio o la divisione delle casse a seconda della dimensione desiderata, unita ad una buona protezione della cassa stessa senza condizionarne la fruibilità da parte dell'utente. Interessante inoltre l'ampio spazio espositivo. Il tutto risolto con un piacevole aspetto formale”.

Ergonomia e benessere
Molti gli aspetti innovativi di questo banco cassa che non si limita all'accessibilità da parte dell'utente, ma si focalizza anche sul benessere della cassiera, la quale ha la possibilità di lavorare sia in piedi che seduta.
Il progetto ha l'ulteriore vantaggio di concentrare tutta l'attrezzatura (cassa, cassetti, monitor ecc) in asse con l'operatore, permettendogli di svolgere le attività in posizione frontale, evitando le faticose torsioni del busto che si rendono invece necessarie quando una parte delle attrezzature è posizionata lateralmente.

I materiali
Per le superfici di maggiore contatto si è preferito il Corian, piacevole e caldo al tatto, ma anche resistente e facilmente modellabile dove servano bordi di protezione per evitare la caduta della merce. Metallo invece per le parti strutturali e più sottoposte a urti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here