Nova Coop: gli investimenti per lo sviluppo della rete

Nova Coop

Nel corso del 2018 Nova Coop prevede un impegno di 65 milioni di euro per il restyling di alcuni punti di vendita e per l’espansione della rete. In programma le ristrutturazioni a Gravellona Toce, Chivasso e Trecate per un totale di 6 milioni di investimenti. A Torino debutterà un nuovo modello di superstore che sarà realizzato in via Botticelli entro fine anno (48 milioni) mentre a Giaveno sono stati avviati i lavori per un supermercato (12 milioni) la cui apertura è prevista per la primavera del 2019. I punti di vendita di Torino – Botticelli e Giaveno porteranno a 160 nuove assunzioni. In cantiere anche un magazzino dedicato al servizio CoopDrive che permetterà la consegna della spesa a domicilio a Torino (1,2 milioni). È stata inoltre inaugurata nell’aprile scorso a Vercelli la quarta pompa di benzina a marchio Enercoop (2 milioni), che conferma la programmazione del piano di sviluppo delle pompe bianche a marchio con una nuova apertura ogni anno fino al 2020.

Il gruppo continua dunque il piano di investimenti che ha già visto lo scorso anno attività per 7,8 milioni di euro in interventi di ristrutturazione che hanno interessato i punti di vendita di Pinerolo, Cuorgnè, Borgomanero e il Drive di Beinasco. Infine, un tema conduttore delle azioni di rinnovamento dei punti di vendita è la politica energetica, con il proseguimento di un mix di interventi che ha consentito di ridurre in un anno il consumo di energia elettrica, a parità di superficie di vendita, del 5,94%, portando l’efficientamento complessivo in un quinquennio al 13,14%.

screenshot-www.cooponline.it-2018.07.02-12-02-51Per Nova Coop, inoltre, lo scorso anno si è aperto con l’avvio del servizio di eCommerce Drive di Beinasco. Il punto di vendita rappresenta un case study per l’estensione del servizio in altre aree del Piemonte. Il sito di eCommerce www.cooponline.it ha continuato il suo percorso di rafforzamento, migliorando in particolar modo l’accesso da mobile in termini di conversioni (+50% del tasso di conversione da smartphone e tablet rispetto all’anno precedente) e di vendite (+40% rispetto all’anno precedente). L’accesso alla rete è anche al centro del servizio Wifi free per consentire a soci e clienti di usare internet gratuitamente nei punti ristoro, nelle sale dedicate alle iniziative sociali e nelle aree di vendita, già attivo negli ipermercati e presso le gallerie commerciali di Crevoladossola, Chieri e Collegno.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome