Pam Panorama: tre aperture in Lazio, Lombardia e Toscana

L'espansione del gruppo Pam Panorama prosegue sul territorio nazionale con strutture realizzate in varie regioni. Il Lazio si conferma un'area strategica dove espandersi come dimostrano le più recenti aperture. Dopo la ristrutturazione del negozio Pam di via Di Decima, a cui seguirà nei prossimi giorni quella del negozio di viale Jonio, l'azienda ha aperto una struttura a Roma, in via Appia Nuova 189, a pochi passi da Piazza dei Re di Roma e dalla chiesa Parrocchiale di Ognissanti. Lo store Pam è in linea con la tradizione del format centrata sulla qualità e provenienza dei prodotti con un occhio di riguardo al comparto dei freschissimi come nel caso della macelleria, con una proposta di carne da fornitori selezionati, sottoposta a controlli di laboratorio e lavorata all’interno del Centro Carni di Qualità Pam Panorama di Firenze, o la pescheria con pesce locale pescato da una flotta di pescherecci in esclusiva per Pam. Questo supermercato sarà aperto dal lunedì al sabato dalle 8 alle 21 e la domenica dalle 9 alle 20. I servizi di questo negozio spaziano dai più moderni sistemi di pagamento elettronici come Apple Pay e Satispay al servizio di consegna a domicilio.

Nell'ottica di fidelizzazione dei consumatori, l'insegna ha messo a punto una serie di attività, puntualizzate da Lorenzo Seccafien, direttore vendite Supermercati Pam: “Abbiamo attivato tutta una serie di iniziative all’interno del quartiere dove si trova il nuovo punto di vendita con l’obiettivo di instaurare un legame forte con i cittadini residenti per i quali vogliamo diventare un punto di riferimento e non semplicemente un supermercato dove fare la spesa”.

 

 

Le aperture Pam local

Il fomat local rappresenta per Pam un concept strategico per lo sviluppo. Le ultime aperture sono state realizzate a Milano, in via Teodosio 52, e Siena, in via Camollia 76, e fanno parte del progetto punto di vendita sicuro, frutto della sinergia tra l’azienda Cean e Pam Panorama, che garantisce un’esperienza di spesa in sicurezza grazie alla predisposizione dello spazio e dei supporti che agevolano ed indicano il distanziamento sociale e le prescrizioni obbligatorie di sicurezza, in seguito alla pandemia da Covid-19. All’interno dei punti di vendita sono presenti barriere protettive sia per il cliente che per l’operatore e la gestione di accessi e check-out è sicura. Inoltre una comunicazione a pavimento indica il percorso consigliato da seguire per velocizzare il processo di acquisto e garantire la distanza di sicurezza durante la coda per accedere alla zona casse.

Continua il nostro percorso di sviluppo per un format che sta riscontrando sempre maggior gradimento da parte dei consumatori -spiega Renato Mazzucco, direttore vendite prossimità Pam-. Per garantire ai nostri clienti un’esperienza di spesa in sicurezza, a seguito dell’emergenza Covid e di fronte alle mutate abitudini di spesa, abbiamo progettato i nuovi convenience store ripensando alla progettazione degli spazi, una comunicazione chiara ed efficace e sulla formazione del nostro personale”.

Le iniziative di solidarietà

Le strutture realizzate saranno coinvolte in progetti e attività solidali in un'ottica di responsabilità sociale. A Roma, Pam lavorerà al fianco del Banco Alimentare e della Parrocchia di Ognissanti di via Appia Nuova 244 per sostenere le loro iniziative di solidarietà, destinate alle famiglie bisognose del quartiere ed inoltre, per combattere lo spreco alimentare, la parrocchia stessa si occuperà della raccolta delle eccedenze alimentari del negozio e della redistribuzione alle persone destinatarie.

A Milano, invece, Pam ha stretto un accordo con la Caritas Ambrosiana permettendo ai clienti, tramite gift card, di regalare un pasto alle famiglie bisognose delle parrocchie del quartiere Città Studi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome