Prossima Impresa 2020: il rilancio e gli aiuti ai negozi di Milano

Il piano del Comune di Milano prevede l’erogazione di un milione di euro, derivanti da fondi ministeriali, che andranno a sostenere i negozi delle periferie del capoluogo meneghino per evitare che chiudano per la crisi economica determinata dall’emergenza sanitaria.

Stando a quanto pubblica Milano Today, è l'obiettivo di Palazzo Marino che con il progetto Prossima Impresa 2020 vuole sostenere i negozi di prossimità.

Il bando, disponibile sul sito del Comune e realizzato in collaborazione con la Camera di Commercio, prende in esame progetti imprenditoriali per qualsiasi tipologia di impresa, dall’artigianato al commercio, passando dai servizi alla persona e alla comunità. Sono previste delle premialità aggiuntive per i progetti proposti da aspiranti donne imprenditrici con l’obiettivo di favorire l’imprenditoria femminile.

I fondi prevedono contributi a fondo perduto sino al 25% della spesa complessiva oltre a un finanziamento a tasso agevolato, per l’altro 25%, per un ammontare complessivo non superiore a 50 mila euro per ogni singolo progetto.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome