#Retailinprimalinea. Carrefour innova l’eCommerce con “Gli essenziali”

Si chiama "Gli essenziali" ed è il nuovo servizio eCommerce lanciato da Carrefour a partire dal 6 aprile 2020 che, a differenza del "servizio classico", copre l'intero territorio nazionale. Una nuova opzione che semplifica e velocizza nettamente sia il processo di acquisto online che le consegne attraverso la possibilità di ordinare 6 diversi tipi di pacchi spesa pre-confezionati.

Parliamo di pacchi con un mix di prodotti che rispondono a diverse esigenze e preferenze (c'è quello per vegetariani, quello di mare, quello di terra, il kit per bambini e per la cura di casa e persona) e che coprono una settimana di autonomia. Si acquistano con un click saltando la coda online "tradizionale" sull’eCommerce dell’insegna (qui la landing page dedicata) e sono consegnati a casa entro 4 giorni dall’ordine (una rarità in tempi di coronavirus).

Un modello che ricorda in parte Amazon Pantry, per ora focalizzato sulle referenze private label e sui prodotti confezionati (proprio perché l'obiettivo è di spedire in tutta Italia con corriere espresso, a differenza di quanto avviene per la spesa online tradizionale). Per ogni pacco “Essenziale” è prevista, tra l'altro, la donazione di 1 euro alla Protezione Civile, sulla scia di quanto l’insegna sta facendo anche in Francia.

A fornire questi ed ulteriori dettagli a Gdoweek è Enrico Fantini, eCommerce & digital transformation director di Carrefour Italia, al quale abbiamo posto ulteriori domande su questo servizio e sull'attuale gestione generale eCommerce.

Una risposta creata ad hoc per gestire i volumi da emergenza coronavirus?
"Sì, una risposta tempestiva sviluppata in pochi giorni per rispondere all'emergenza, ideata insieme ai nostri colleghi francesi e tutta focalizzata sulla gestione semplice e veloce del traffico. Pensiamo però che come soluzione potrà accompagnare i nostri clienti abbastanza a lungo e non escludiamo evoluzioni nell'offerta e nell'assortimento oltre la private label".

Pensate anche alla convenienza?
"I kit sono creati con una logica di copertura di meno di cinque euro al giorno per persona, inclusa la spedizione, che quindi risulta gratuita".

Nella spesa online "classica", invece, cosa avete cambiato?
"Dato il volume ingente con cui ci siamo ritrovati ad avere a che fare abbiamo migliorato l'esperienza dell'utente controllando il traffico e rendendo visibile allo stesso i tempi di coda e di attesa. Questo sistema ci ha consentito anche di migliorare la nostra gestione generale e quella dei picchi di traffico".

E a livello di tempi di consegna e logistica?
"Continuiamo a consegnare il giorno stesso o quello successivo, aprendo di volta in volta la possibilità di prenotare nuove consegne. I tempi, dunque, non sono cambiati, anche perché abbiamo aumentato in modo importante la nostra capacity nei magazzini sulle città principali, a livello logistico e con aggiunta di slot di consegne. Ciò nonostante, i nostri incrementi online sono superiori alla media del mercato e dunque la sezione del sito Essenziali risulta una formula importante a ulteriore supporto del traffico e soprattutto che arriva a servire aree geografiche prima scoperte".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome