Risparmio Casa: i programmi di sviluppo in Italia e all’estero

Una rete di 200 store entro il 2025, l'internazionalizzazione con aperture nei mercati esteri limitrofi, lo sbarco in Borsa previsto entro cinque anni e un importante percorso di trasformazione digitale, tra l’altro già avviato, sono gli obiettivi di Risparmio Casa che conta oltre 100 punti di vendita in Italia e uno a Lugano in Svizzera per un fatturato di più di 500 milioni di euro. La catena dedicata ai prodotti per la cura della casa e della persona, guidata dai fratelli Fabio e Stefano Battistelli, ha visto recentemente l'acquisto dei rami d'azienda di cinque punti di vendita ex Mercatone Uno.

La storia dell’azienda

Negli anni Sessanta, in una piccola cartoleria di 50 mq ad Albano Laziale, nasce la storia dell’azienda grazie al capostipite Guido Battistelli, scomparso nel 2010 all'età di 85 anni. I due figli Fabio e Stefano, complementari sotto il profilo caratteriale e delle attitudini, decidono di sviluppare l'attività paterna e di trasformarla in una catena di negozi, un retail operante prevalentemente nell'Home e Personal Care.

Oggi Risparmio Casa propone oltre 30.000 referenze, a cui si aggiungono più di 8.000 prodotti stagionali, per la pulizia e cura della casa, bellezza e cura della persona, prodotti per animali domestici, casalinghi, tessile casa, giocattoli, cartoleria, fai da te, accessori auto, piccolo elettrodomestico e stagionale.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome