Sanpellegrino propone agli alunni un concorso sul riciclo del pet

ECOnews

Il progetto Raccogli la plastica, semina il futuro del Gruppo Sanpellegrino, partito a settembre per concludersi a dicembre, è stato realizzato in collaborazione con Giunti
Progetti Educativi
e le aziende di igiene urbana preposte alla raccolta
dei rifiuti nelle città di Milano, Sondrio e Firenze, che sono i primi comuni
coinvolti nell'iniziativa.
Il concorso si basa su una gara di raccolta pet fra le scuole. I premi di
utilità, assegnati ai tre istituti che raccoglieranno più pet, saranno realizzati in plastica riciclata.

Un maglione grazie a 27 bottiglie
Con 27 bottiglie di plastica è possibile creare un maglione e con 20 bottiglie una trapunta. Il pet è un materiale prezioso perché 100% riciclabile e il contributo di ciascuno è importante per dare nuova vita alla plastica.
Ecco il messaggio che il Gruppo Sanpellegrino, con i marchi Levissima Issima, l'acqua minerale che sgorga dai ghiacciai della Valtellina, e Acqua Panna, l'acqua minerale preziosa di oligoelementi che ha origine in Toscana, vuole trasmettere ai bambini delle scuole primarie italiane, per sensibilizzarli ad una corretta gestione della raccolta differenziata del pet: "Non buttare via le bottiglie in plastica. Raccoglile, schiacciale e portale a scuola, nell'apposito contenitore".

La generazione del riciclo
Il concorso, sostenuto in Lombardia da Levissima Issima e in Toscana da
Acqua Panna, invita infatti i bambini a contribuire attivamente al
riciclo del pet entrando a far parte della R-Generation. Prende così il via la R-Generation ovvero la generazione del riciclo, rispettosa dell'ambiente in quanto fonte del proprio benessere.
La campagna educativa rientra in un più ampio progetto di responsabilità sociale promosso dal Gruppo Sanpellegrino, volto a sensibilizzare l'opinione pubblica ad una corretta gestione dei rifiuti, da considerare non più come ingombri da smaltire, ma come vere e proprie risorse.

Il packaging è fondamentale per Sanpellegrino
Il packaging riveste un ruolo cruciale per un'azienda come il Gruppo Sanpellegrino, in quanto rappresenta lo strumento che permette di far giungere sulle tavole dei consumatori l'acqua minerale, pura come sgorga dalla sorgente. Il pet è in grado di preservare tutte le proprietà dell'acqua minerale ed è al tempo stesso amico dell'ambiente, perché riciclabile al 100%. Grazie a questa sua speciale caratteristica, se smaltita e riciclata correttamente, la bottiglia in pet torna a vivere trasformandosi in tante altre cose: un maglione, una trapunta o un'altra bottiglia.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome