Selex archivierà il 2013 con una crescita di oltre il 3%

Retail

Performance positiva nei primi 10 mesi del 2013 da parte di Selex, terzo gruppo distributivo in Italia con una quota del 10,4% (dati Iri, giugno 2013, potenziale Lcc cash & carry inclusi), che registra un incremento nel giro d'affari del 3%, mentre il mercato del largo consumo risente ancora della crisi (-0,9% nei primi 10 mesi del
2013, dati Nielsen). Il dato di crescita di Slex è sicuramente influenzato anche dalle acquisizioni, però in proposito occorre rilevare che non è stato comunicata la dinamica a perimetro costante.
Le previsioni per il prossimo anno puntano a 9.180 milioni di euro, +3,2% rispetto al 2013. Nel 2014 Selex prevede nuovi investimenti sulla rete: 220 milioni di euro per l'apertura di 58 esercizi e l'ammodernamento di 61 punti di vendita.

Verso il cinquantenario
"L'incremento messo a segno nel 2013, insieme all'arrivo di un nuovo socio (Grandi Magazzini Superconti Spa di Terni, 31 supermercati in Umbria, Marche e Lazio,  per complessivi 30.000 mq di vendita), ci permetterà di celebrare al meglio i 50 anni di attività nel marzo del 2014 -ha commentato Dario Brendolan (in foto), presidente di Gruppo Selex. In questi anni non facili continuiamo a investire, offrendo nuovi posti di lavoro e, soprattutto, impegnandoci quotidianamente a difendere il potere d'acquisto dei nostri clienti attraverso convenienza e prezzi stabili”. 

Protagonista storico del commercio associato
E a proposito di cinquantesimo compleanno, “non posso non ritornare con la mente a quei giorni del 1964 -ricorda Riccardo Francioni,
procuratore generale di Gruppo Selex - quando alcuni grossisti
alimentari crearono l'Unione volontaria A&O italiana, cominciando ad
aprire moderni punti di vendita. Erano i primi passi della
distribuzione organizzata del nostro Paese e da allora abbiamo fatto
tanta strada". 

Linee strategiche
“Lavoriamo per incrementare la distintività della nostra offerta e per fidelizzare i clienti alle nostre insegne, offrendo loro la migliore convenienza possibile senza rinunciare alla qualità di prodotti e servizi -ha detto in Assemblea soci Maniele Tasca, direttore generale del Gruppo Selex- In questo percorso s'inserisce la costante ricerca di efficienza, la volontà di avere rapporti con i nostri fornitori sempre più orientati alla partnership e la forte spinta allo sviluppo dei prodotti a nostro marchio che, anche nell'ultimo anno, hanno avuto un grande successo di vendita”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here