Con The Wall Samsung ridefinisce il concetto di digital signage

Supporta fino agli 8K e può essere installato in composizioni personalizzate. Un display microLed dalle caratteristiche Premium pensato per ambienti indoor

Le caratteristiche tecniche non sono l’unico parametro a cui affidarsi nella scelta di una postazione di digital signage, spesso infatti ciò che latita -e su cui, sbagliando, meno si investe- sono i contenuti nella visual communication instore.

Certo è che The Wall, il monitor di Samsung di fascia Premium, alza l’asticella nei monitor microLed di grande formato, pensati per ambienti indoor. Riesce a riprodurre il nero assoluto, è antiriflesso e quindi può essere posizionato anche in vetrina, risultando versatile in ambito retail.Samsung the wall retail

Alta personalizzazione per The Wall di Samsung

Tra le caratteristiche che lo rendono unico la possibile personalizzazione nelle dimensioni: dai 75 pollici per il 2K, 146 in 4K fino ai 292 per gli 8K, con la possibilità di creare anche "scomposizioni artwall" multischermo.

Samsung the wallLa tecnologia Quantum Hdr garantisce una luminosità di picco di 2.000 nits con una frequenza di aggiornamento di 120 Hz e un pixel pitch molto basso, inferiore al millimetro. Rappresenta il nero assoluto, è antiriflesso e quindi può essere utilizzato anche in vetrina.

The Wall integra la piattaforma di gestione dei contenuti Samsung MagicInfo che consente di pianificare e distribuire contenuti su un singolo display o una rete di display da un’unica regia centrale. Ma si adatta anche al segnale televisivo, sorgenti satellitari.. o dalle piattaforme più comuni come Netflix,

Grazie infine  alla funzione Ambient Mode si può evitare di spegnere il monitor, integrandolo nell'ambiente circostante, adattandolo al colore o al motivo della parete. La durata prevista è di 100.000 ore.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome