Uber Eats: boom di vendite ed offerta in Italia in risposta all’emergenza

Il valore degli acquisti di prodotti di prima necessità sull'app Uber Eats in Italia, dallo scorso 8 marzo, è aumentato di 55 volte rispetto alla norma. Non solo. Il numero di market, minimarket e negozi di generi alimentari presenti sulla piattaforma Uber Eats, nel nostro Paese, è triplicato.

Al fine di fronteggiare l’emergenza Covid-19, che ha portato a un boom di richieste, "la piattaforma ha rafforzato il servizio di spesa a domicilio, mirando ad aiutare la comunità nella ricezione di articoli essenziali e non mettendosi in competizione con i grandi player del settore, ma offrendo un ulteriore contributo insieme ai suoi market partner", come si spiega in una nota.

I DATI DELL'EMERGENZA

  • Il totale delle vendite di prodotti alimentari ed essenziali sull app Uber Eats è aumentato di 2,3 volte in Europa e di 55 volte in Italia nell’ultimo mese
  • Il numero di minimarket e piccole catene presenti sull’app Uber Eats in Italia sono triplicati nell’ultimo mese
  • I prodotti più richiesti del mese sono:
    • Pane
    • Verdure
    • Prodotti lattiero-caseari
    • Latte
    • Frutta
    • Carne
    • Pasta
    • Uova

Dove si ordina: To.market (Milano), Smart Market (Milano), Supermercato Sole 365 (Campania), e altri disponibili sul sito o app.

Fino alla fine del mese di aprile, inoltre, per ogni mancia data al rider, Uber Eats donerà la cifra equivalente alla Protezione Civile.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome