Verso un Pos unico multicard per i buoni pasto elettronici

Un sistema che apporti benefici d'uso e semplificazione per il consumatore finale, riducendo al contempo i costi associati al cartaceo, la complessità di gestione e le falle nella sicurezza a favore dell'esercente. Questi i principali vantaggi apportati dall'eventuale introduzione di un unico Pos per leggere i buoni pasto elettronici sotto forma di card  dei vari emettitori, come previsto dall'intesa siglata tra Sodexo Benefits & Rewards Services, QUI! Group e Day Ristoservice Group Up.
L'accordo, aperto ai diversi operatori e in attesa di approvazione da parte delle autorità competenti, segue alla possibilità di dedurre fiscalmente dal 1° luglio 2015 7 euro per i buoni stessi, grazie alla nuova normativa al riguardo.
“Si tratta di un accordo che getta le basi per una reale introduzione del Pos unico, in grado di contribuire in maniera concreta a una valorizzazione del buono pasto come benefit integrativo, incrementandone la diffusione e migliorando il funzionamento dell’intero sistema per tutti gli attori della filiera”, ha sottolineato Sergio Satriano, Managing Director di Sodexo Benefits & Rewards Services.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here