Video: i manichini secondo Ralph Pucci

Non sono solo un semplice supporto per gli abiti, ma la chiave per un visual merchandising distintivo, quasi magico, che contribuisce a cambiare volti e significati espressi dallo store. Forme ed etnie che aprono alla diversity, ma anche fisionomie e fisicità più umane e in linea con paradigmi della realtà per coinvolgere e, perché no, incantare.

"Una cosa interessante di Ralph Pucci è il modo in cui collabora con gli altri artisti e designer", racconta Glenn Adamson, direttore del Museum of Arts and Design di New York. Un approfondimento in video.

Curiosa di tutte le forme di retail, italiano e internazionale, fisiche e online, food e non food. Da anni, seguo le evoluzioni (e le involuzioni) di questo mondo con l'obiettivo di raccontare, con occhi attenti e un pizzico di ironia, nuove realtà, iniziative originali, aggregazioni innovative, negozi d'impatto, e …

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome