Visiospot s’ispira alla soluzione PeCo di Philips per gestire l’accesso dei clienti nei punti vendita Conad

La necessità di rimodulare abitudini e codici individuali di condotta in pubblico è una delle più evidenti e intrinseche conseguenze dell’auspicabile e quanto mai desiderato processo di ritorno alla normalità.

Un cambiamento che richiede consapevolezza e responsabilità personale e che può essere senza dubbio favorito da soluzioni tecnologiche utili a garantire controllo e comunicazione nei luoghi aperti al pubblico. Da questa considerazione che combina aspetti di natura sociale e commerciale, scaturisce la sinergia tra Philips Professional Display Solutions e Visiospot per la realizzazione di un progetto di people counting destinato a una prima serie di punti vendita Conad.

Perché nasce il progetto

Regolare il flusso dei clienti che entrano nei negozi della Grande Distribuzione, è oggi un’attività indispensabile e difficilmente gestibile, nel lungo periodo, senza l’ausilio di strumenti digitali dedicati.

Questa esigenza ha determinato la richiesta di Conad, cui Visiospot - già partner tecnologico dell’insegna – ha risposto con una soluzione facile da installare e da utilizzare, ispirata al sistema stand-alone promosso da Philips e conosciuto come PeopleCount.

Il progetto di Visiospot, oltre a soddisfare l’immediata necessità di Conad, è stato valutato positivamente anche perché capace di essere adoperato in prospettiva come un sistema autonomo di digital signage: un’opportunità che lo rende parte di un più articolato piano di investimento sulla futura comunicazione digitale in-store.

Com’è configurata la soluzione

Visiospot ha realizzato il progetto pilota per il punto vendita CONAD di Montesilvano (Pescara), seguendo lo schema Camera / Display / Software / Contenuto e adattandolo alle caratteristiche specifiche dello spazio da allestire.

I due varchi di accesso, per l’ingresso e l’uscita dei clienti, sono controllati da due camere-sensori che senza registrare immagini o conservare dati di natura sensibile, rilevano e memorizzano il numero di passaggi, garantendo la conformità alle norme del GDPR.

I sensori trasmettono poi i dati numerici al software personalizzato, basato sulla soluzione Monolith di Visiospot e/o integrabile con l’app PeCo di Philips. Il software dunque analizza i valori raccolti da ognuno dei sensori, rapportandoli ai parametri impostati per il punto vendita specifico.

Questa continua elaborazione ottiene infine la sua visualizzazione grafica sul display Android Philips D-Line da 49 pollici, sistemato in posizione centrale rispetto ai varchi, su una struttura di supporto da terra.

Conad ha preferito non rendere visibile il contatore numerico al pubblico, che invece è riprodotto sugli schermi delle sale di controllo per la consultazione analitica dei dati. La segnaletica per i clienti ha un funzionamento semplificato, segue la logica iconografica del semaforo ed è basata su layout e contenuti personalizzati. In più, la comunicazione visualizzata dal totem-semaforo è integrata da effetti luminosi e avvisi sonori che catturano l’attenzione di chi è in coda o in prossimità dell’ingresso, riportando messaggi di benvenuto che invitano alla disinfezione delle mani o a prepararsi a entrare.

Quella per il people counting è una soluzione di digital signage che ha notevoli prospettive di sviluppo, in particolare se consideriamo le possibili future integrazioni con altre tecnologie, riconducibili ad esempio al Face Recognition o al Big Data Analytics.

Gerardo Romito - General Manager di Visiospot

Philips Partner

Visiospot è un’azienda di area Digital Media con sede a Carpi, specializzata in progetti AV dedicati ai settori Retail e GDO. È un system integrator in grado di realizzare soluzioni custom di digital signage integrato e di sviluppare funzionalità software per la gestione e la trasmissione dei contenuti.

 

Per saperne di più

Philips Professional Display Solutions

PeopleCount Solution

Visiospot

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome