White Paper esclusivo: CARNE BOVINA FRANCESE un’opportunità per il mercato italiano

La qualità dell’allevamento, della trasformazione e del prodotto finale sono i tre elementi distintivi con cui la carne bovina francese si propone nel mercato italiano. L’assetto funzionale e organizzativo della filiera francese, e dell’associazione di categoria (INTERBEV) che ne riunisce gli attori, sono in grado di offrire ottimi standard di servizio e di valorizzare la qualità del prodotto, capace di soddisfare l’esigente consumatore italiano, il tutto facendo proprie azioni nel segno della sostenibilità e circolarità. Le oltre 22 razze bovine francesi, riescono a soddisfare le esigenze dell’Italia, che risulta essere il 1° cliente in termini di export della Francia, rinforzando la sua posizione di leader europeo nel settore.

Il White Paper affronta le tematiche principali correlate all’opportunità offerte dall’import di carne francese. Nel dettaglio:

INDICE

1) Introduzione: Interbev e la filiera delle carni e del bestiame francese
2) La carne bovina francese: caratteristiche e posizionamento
3) Il mercato della carne bovina in Italia e il ruolo delle importazioni dalla Francia
4) La presenza della carne bovina francese all’interno della GDO italiana
5) L’impegno della filiera francese delle carni e del bestiame per lo sviluppo sostenibile
6) L’impatto della pandemia da Coronavirus sulla produzione e distribuzione
7) Conclusioni

SCARICA IL WHITEPAPER

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome