Zalando entra nella bellezza con un pop up store a Milano

Il pop up store di Zalando aperto in corso Como l'11 e 12 maggio

Zalando comunica al pubblico italiano il suo ingresso nel settore della bellezza (prodotti per la cura del corpo) con un negozio temporaneo in Corso Como a Milano, una sorta di replica temporanea (è rimasto aperto lo scorso week end) del format permanente aperto un anno fa a Berlino.

Il format rappresenta, in prospettiva sia fisica sia online, un ulteriore passo di Zalando verso il total look, con un’offerta che, per ora, assomma 10.000 articoli di cosmetica, cura della pelle (skincare) e dei capelli (haircare), con obiettivo di ampliamento gamma. L’ambizione del retailer berlinese è stata sin dall’inizio quella di "diventare one stop shop per i nostri clienti", come precisa Mark Tranter, team lead beauty buying di Zalando.

Dopo il primo test a Berlino, nel marzo del 2018, il canale beauty di Zalando si è diffuso in Europa a partire da Austria e Belgio, già nel 2018, per poi proseguire in Svezia, Danimarca, Francia e Belgio, da gennaio fino a maggio 2019.

Milano continua ad essere percepita come la capitale della moda e delle nuove tendenze: così si spiega la scelta della location, Corso Como, una delle vie più frequentate e in evoluzione di Milano, soprattutto dopo il decollo della nuova Porta Nuova e la riqualificazione in corso dell'offerta retail nella vicinissima stazione ferroviaria Garibaldi.

Il pop-up milanese è stato un evento pensato per dare visibilità e concepito come luogo d’incontro: per l'occasione si è esibita l’artista internazionale Petite Meller (Best Push agli Mtv European Music Award 2017), cantautrice e modella oltre che icona di stile. L'inaugurazione ha previsto momenti di formazione con gli esperti di bellezza di Zalando, Luigi Morino e Giorgia Savaglio, un set fotografico con il fotografo americano Clay Haskell per fissare l’opera di make-up e haircare.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome