Alce Nero & Mielizia amplia la compagine societaria

Produttori

Alce Nero & Mielizia, gruppo leader del biologico italiano di qualità, ha siglato ieri davanti al notaio l'ingresso di due nuovi soci, con un aumento del capitale sociale del 9%. Entrano infatti nella società Brio, importante attore nel settore del biologico fresco, e, con un passaggio di quote da Conapi, il Pastificio Felicetti. “L'ingresso dei nuovi soci -afferma Lucio Cavazzoni, presidente di Alce Nero & Mielizia-costituisce un ulteriore passo nello sviluppo di nuovi ambiti di attività: dopo l'ingresso nel settore della ristorazione biologica, oggi iniziamo un percorso nel fresco e confermiamo anche nel segmento pasta la nostra filosofia: gestire in prima persona, dalla produzione alla commercializzazione, le filiere di prodotto più significative”. Una filosofia che premia: il bilancio che il gruppo si appresta a chiudere il 30 giugno rileva infatti un fatturato di 41 milioni di Euro (erano 36 milioni in quello precedente), un trend positivo particolarmente che si accentua per il brand Alce Nero, che registra un + 25% rispetto l'anno precedente.

In foto: nell'ordine, da sinistra, Diego Pagani, presidente Conapi; Paolo Steccanella, presidente di Brio; Lucio Cavazzoni, presidente Alce Nero & Mielizia; Riccardo Felicetti, consigliere delegato di Felicetti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome