Aldi Nord programma il suo primo store automatizzato

A inizio del prossimo anno, Aldi Nord dovrebbe aprire, stando a quanto pubblica il giornale online Charged, il suo primo negozio senza casse sulla scia di quanto già sperimentato da Amazon negli Stati Uniti e Carrefour a Dubai. Il punto di vendita sarà realizzato in Olanda, a Utrecht per un periodo iniziale di prova di 12 mesi per valutarne le performance.

Per concretizzare questo progetto, Aldi Nord si è affidata all'azienda tecnologica israeliana Trigo che fornirà il negozio di sensori, fotocamere e sistemi di intelligenza artificiale.

Sullo stesso percorso sta lavorando anche Aldi Sud che ha annunciato un progetto simile da realizzare a Greenwich, a Londra.

Il negozio senza casse di Aldi Nord si avvarrà di codici Qr da scansionare per avere traccia di tutto ciò che il cliente sceglie e acquista dagli scaffali. Il costo della spesa sarà addebitato sul conto corrente del cliente registrato tramite apposita app. Nella fase iniziale il punto di vendita sarà presidiato da collaborati dell'insegna a sostegno della clientela.

Se i risultati dovessero essere positivi non è escluso che il discounter non decida di replicare il format in altre aree geografiche.

La presenza di Aldi Nord

Dagli anni '70, il gruppo Aldi Nord si è espanso con successo in Europa proponendo il suo concetto di discount. Nei Paesi Bassi opera con 500 punti di vendita. E conta negozi in più Paesi continuando a crescere in Stati come Belgio, Danimarca, Francia, Lussemburgo, Polonia, Portogallo e Spagna. In ambito di sviluppo online, il gruppo opera con un'eCommerce e una proposta che comprende food e non food con offerte e promozioni dedicate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome