Avvicendamento al vertice in casa Lavazza

Produttori

Secondo il Corriere Economia di oggi, che da la notizia della piccola rivoluzione in casa Lavazza, la causa va cercata nel primo bilancio in rosso della storia industriale del brand torinese. Le vendite salgono del 10%, ma il risultato netto è negativo -9,1%: dopo oltre cent'anni di comando la famiglia si fa da parte, Giuseppe e Marco Lavazza vengono nominati vice presidenti senza deleghe, e l'Ad Antonio Barale (in foto) assume pieni poteri.

Nuovo piano industriale
Sempre secondo il Corriere Economia, la cura passa attraverso due aspetti chiave: il miglioramento dell'efficienza e il controllo degli investimenti nelle 90 consociate nel mondo.
Per il primo punto, fra l'altro, nominati quindi due nuovi manager in arrivo da: Barilla, Eleuterio Quagliarini per le operation e Ferrero, Daniele D'Amuri per la finanza.
Per il secondo punto in particolare si mira a: Usa (che hanno un potenziale eccezionale per stile di vita e come consumatori di caffè), Australia (Lavazza è già presente con una quota del 20% con ottime prospettive), India (mercato da creare ex-novo) e Cina (ancora in corso l'individuazione di un distributore locale).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome