Conad investe 1,8 miliardi per lo sviluppo e la strategia multicanale

Aggiornamento 7 luglio 2021

Il 2020 per Conad si chiude con un fatturato di 15,95 miliardi di euro (+12,3%) e una quota di mercato a livello nazionale del 15,01% cresciuta negli ultimi 12 mesi, passando dal 13,8 % del 2019 al 15,01% del 2020 (+ 1,21%). La quota di mercato è cresciuta negli ultimi 12 mesi, passando dal 13,8% del 2019 al 15,01% del 2020 (+ 1,21%). Il patrimonio netto aggregato che ad oggi si attesta a 2,91 miliardi di euro risulta in aumento di oltre 300 milioni. Sono i dati emersi dal bilancio in occasione dell'assemblea durante la quale Conad ha annunciato anche il piano di investimenti nel triennio 2021-2023 di 1,8 miliardi di euro destinati all’ammodernamento dei punti di vendita e alla digitalizzazione delle attività delle aziende, e per sostenere la messa in opera della strategia multicanale avviata lo scorso anno. Avviata anche la realizzazione di una piattaforma digitale per la gestione dell’eCommerce e per lo sviluppo di un’ampia gamma di servizi per l’alimentazione, la persona, la famiglia e la casa.

Cresce anche la rete vendita di 98 unità: passato da 3.207 a 3.305 nel 2020. La crescita dovrebbe continuare anche nel corso del 2021: si prevede, infatti, un incremento del fatturato nel 2021 stimato intorno al 5%.

Gli effetti della pandemia hanno accelerato molti cambiamenti già in atto e aumentato le nostre responsabilità nei confronti delle persone -dichiara Francesco Pugliese, amministratore delegato Conad-. Per continuare a servirle, dobbiamo diventare sempre più bravi, per rendere le nostre attività sostenibili, assicurando così lavoro alle filiere italiane e un futuro ai nostri figli. Per il 2021 mi aspetto una crescita solida, ma più contenuta, sia per la fine dell’emergenza sanitaria, sia per l’impegno che abbiamo preso nei progetti di digitalizzazione delle nostre attività nella strategia di multicanalità avviata lo scorso anno. Dove cresceremo molto di più che nel passato sarà nell’impegno per le comunità”.

Lo sviluppo dei format di Conad

La rete Conad conta 3.300 punti di vendita e 2.350 soci. Nei primi mesi del 2021 continua il trend positivo, con le grandi superfici a guidare la crescita a livello di canale: al primo posto Spazio Conad con un incremento di fatturato di 64,88 punti percentuali rispetto all’anno precedente, seguito da Conad Superstore con l’8,54%. Si consolida la crescita anche per il canale Conad (+2,20%) mentre si riassesta, dopo le ottime performance dello scorso anno, il dato sui punti di vendita a insegna Conad City con un -5,55%. Tra i concept store, crescono a doppia cifra i PetStore (68,27%), il canale parafarmacia (34,97%) e quello dei negozi di ottica (95,47%).

La sostenibilità

Nel 2020 Conad ha sviluppato diverse attività in ambito sostenibile tra cui iniziative per la riduzione delle emissioni e dell’impiego di energia o progetti per la transizione verso la sostenibilità dei packaging dei prodotti a marchio Conad. In questo ambito è stata annunciata la creazione della Fondazione Conad ETS che si ispira agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite e intende contribuire alla costruzione del futuro delle comunità in cui opera.

La campagna di vaccinazione aziendale

In tutto il mondo Conad, uffici e punti di vendita, sarà avviata la campagna di vaccinazione aziendale che mira ad affiancare la campagna nazionale.

“Sono stato eletto Presidente del Consorzio nazionale Conad nel 2020, in piena pandemia. In questa situazione ho potuto vedere il valore e la solidità di quanto i soci imprenditori e le Cooperative hanno costruito in questi anni" evidenzia Valter Geri, presidente di Conad.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome