Coop Liguria: gli investimenti per lo sviluppo

La presentazione dei risultati di bilancio di solito è l’occasione per fare il punto sull’andamento dei consumi e dell’economia. Quest’anno parlare del quadro del 2019, oggi radicalmente mutato e sconvolto dall’emergenza sanitaria, perde parte del suo significato. Le prospettive sono incerte e i prossimi mesi si annunciano difficili”. È quanto afferma Roberto Pittalis confermato alla presidenza di Coop Liguria (alla vice presidenza è stato nominato Giani Trovato) in occasione dei risultati di bilancio 2019 che registrano ricavi pari a 797,174 milioni di euro (-0,65% sul 2018), vendite al dettaglio dei supermercati e degli ipermercati per 755,414 milioni di euro (-0,90% rispetto al 2018) e 27.144.635 di scontrini emessi (+0,33% sul 2018).

Nel 2019 Coop Liguria, come pubblicato dal giornale online Liguria24, ha confermato la politica di convenienza quotidiana Prezzi bassi sempre, promossa già dal 2015, ha contenuto i rincari di molti prodotti di largo consumo e ha confermato le campagne promozionali Scegli tu lo sconto sulle grandi marche e sulle linee speciali del prodotto Coop.

Gli investimenti per lo sviluppo

Lo scorso anno la cooperativa ha inaugurato tre store a Genova Prà-Palmaro, Pontedecimo, Nervi e realizzato la riqualificazione della rete di vendita con le ristrutturazioni dello store InCoop di Genova Prà, i supermercati di Finale Ligure e Ventimiglia, i reparti freschi e freschissimi dell’Ipercoop di Albenga e la pescheria dell’Ipercoop di Carasco.

Il gruppo ha attuato investimenti per oltre 25 milioni di euro e sta continuando a lavorare nell’area genovese per completare i punti di vendita a Valbisagno, a Sestri Ponente e Multedo, a Santa Margherita Ligure e Ventimiglia.

Le attività solidali

Di pari passo stiamo facendo la nostra parte per aiutare chi si impegna nella lotta alla povertà” aggiunge Roberto Pittalis in riferimento alla raccolta solidale permanente di generi di prima necessità Spesa sospesa, che ha già permesso di raccogliere e donare 50 tonnellate di prodotti ma anche alla donazione ai singoli territori di un importo complessivo di 35.000 euro, destinato alle associazioni locali: a Genova, La Spezia, nell’Imperiese, nel Tigullio e in basso Piemonte (Ovada e Mondovì), indirizzate ad associazioni che si prendono cura delle famiglie in difficoltà. Infine a Savona e Varazze Coop Liguria ha contribuito alle raccolte organizzate dal 118 e dalla Protezione Civile, per acquistare, rispettivamente, ventilatori polmonari e un’autopompa da utilizzare in caso di alluvione.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome