#Coronavirus. Brico io decide di chiudere

Brico io Montesilvano

Nonostante il decreto dell'11 marzo individui tra le attività di vendita di generi di prima necessità Commercio al dettaglio di ferramenta, vernici, vetro piano e materiale elettrico e termoidraulico, Brico io ha deciso di chiudere i suoi punti di vendita sul territorio nazionale. Una decisione che l'insegna definisce “coraggiosa e sofferta”.
Paolo Micolucci, consigliere delegato di Brico io, spiega: “In questo momento il nostro business viene dopo. Prima di tutto vogliamo proteggere la salute dei nostri collaboratori, dei loro famigliari e quella dei nostri clienti, ma soprattutto mettere in atto quanto più possibile per evitare il diffondersi del virus. La difficile situazione che ci troviamo a dover fronteggiare è in continua e inarrestabile evoluzione e ci pone di fronte a decisioni ed a scelte anche dolorose nella loro ineluttabilità. Sia a livello nazionale che internazionale la preoccupazione continua a crescere, supportata da numeri imprevisti e imprevedibili, a tutti i livelli: sanitari, economici, umani.
L’intero sistema in cui siamo abituati a vivere e operare è messo a dura prova. Oggi dobbiamo fare della forza del nostro gruppo un ulteriore elemento di successo per affrontare una situazione di emergenza che nessuno poteva prevedere fino a qualche settimana fa per tornare quanto prima alla normalità”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome