Despar supera i 4,5 Mld di euro e amplia le private label

Retail

Nel corso della convention annuale di Despar, dal titolo “Tra presente e futuro”, Antonino Gatto, presidente, e Gianluca di Venanzo, direttore generale (in foto), hanno delineato il futuro dell’organizzazione, che ha chiuso il 2008 con una crescita del volume d’affari grazie e della rete (passata da 2.106 a 2.123 store, tra Despar, Eurospar e Interspar, oltre a 6 C+C).

“Stiamo lavorando sulla razionalizzazione dell’assortimento, prevedendo una riduzione dello spazio attribuito alle marche industriali che in Italia, rispetto al resto d’Europa, continuano ad avere un’incidenza troppo elevata, a tutto favore delle nostre private label, per le quali, tra brand d’insegna e di fantasia, abbiamo raggiunto un’articolazione importante”, precisa di Venanzo.

Rientra in quest’ottica il lancio, dal 7 luglio, della nuova linea Vital, focalizzata sui prodotti funzionali e oggi composta da 33 referenze, che, per la fine dell’anno, dovrebbero arrivare a quasi un centinaio per sfiorare, nel 2010, le 200 referenze.

Il nuovo posizionamento di Despar è sottolineato anche da una comunicazione maggiormente focalizzata agli sportivi, come dimostra la sponsorizzazione del Giro d’Italia, con la presenza di testimonial dal mondo sportivo, come Antonio Rossi, utilizzando anche media innovativi, come cellulari e social network (come Facebook).

Il mondo Despar

  2007 2008 Incremento Incremento %
Totale fatturato
mld euro
 4.365  4.561  196  4,5
Rete di vendita  2.106  2.123  17  0,8
 Totale mq
di vendita
 930.000  942.090  44.760  1,3
 Dipendenti  19.710  20.104  394  2,0

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here