Esselunga: primo punto di vendita a Mantova

Mentre Esselunga corteggia Savona torna a investire nel format superstore e apre un punto di vendita di 2.500 mq in piazzale Arnoldo Mondadori a Mantova, sviluppato su doppio livello e certificato in classe energetica A. Si tratta del 168esimo negozio Esselunga, quarta apertura dall'inizio dell'anno dopo lo store di Milano in via Calvi, il negozio laEsse inaugurato a Roma e la recente apertura a Varese.

Le caratteristiche dello store

La struttura rispecchia il format fin qui proposto che dà ampio spazio ai freschi da sempre cuore dell'offerta Esselunga. L'assortimento comprende oltre 15.000 prodotti tra cui 500 di frutta e verdura sfusa e confezionata, 250 per la pescheria servita, più di 300 tagli in macelleria. L'area freschi si completa con banco assistito di gastronomia e  panetteria. Presente anche in questo punto di vendita il marchio Elisenda, la linea di alta pasticceria ideata da Esselunga in collaborazione con la famiglia Cerea del ristorante stellato Da Vittorio. Sono inoltre disponibili l’enoteca e il Bar Atlantic. 

Tra i servizi è disponibile il servizio di spesa online, attivato in città già un anno fa, tramite il sito e la app dedicata che presta attenzione alle fasce più deboli: per le persone con disabilità, infatti, il servizio è gratuito e per gli anziani scontato del 50%. Attivo, inoltre, il ritiro della spesa gratuito presso il locker posizionato nel parcheggio antistante il negozio, dove sono disponibili 460 posti auto. Anche in questo store è stato installato l’ecocompattatore per la raccolta e il riciclo delle bottiglie di plastica. In barriera sono state predisposte anche casse self-scanning e self-payment con utilizzo di lettore.

All’interno saranno impiegati 137 addetti, dei quali 121 neoassunti: tra questi 87 abitano a Mantova e in provincia.

Gli interventi di riqualificazione

I lavori di realizzazione sono stati diretti da Paterlini Costruzioni con lo studio Vincenzi di Mantova e la collaborazione dello studio di architettura Nonis. Nell’ambito della riqualificazione dell’area di piazzale Mondadori sono stati valorizzati un tratto della terza cinta muraria Gonzaghesca risalente al 1400 e un segmento murario del cammino di ronda realizzato nel 1800 presso Porta Pradella. Inoltre è stato sistemato il parcheggio pubblico interrato e sono stati realizzati collegamenti ciclo-pedonali e una nuova rotatoria lungo viale Piave.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome