Lidl devolve 200mila euro a sostegno dei più deboli

Si rinnova l'impegno per le categorie più fragili di Lidl Italia che, in occasione delle festività natalizie, devolve in beneficienza ad enti e associazioni caritative più di 200.000 euro replicando l'iniziativa già sperimentata lo scorso anno. “Questa iniziativa di solidarietà rientra in un più ampio piano di Responsabilità Sociale di Impresa -dichiara Massimiliano Silvestri, presidente di Lidl Italia-. Crediamo, infatti, fermamente che le aziende abbiano un grande ruolo nei confronti della comunità in cui operano. È per questo che, anche quest’anno, vogliamo offrire un contributo concreto agli enti e alle associazioni che ogni giorno mettono il proprio impegno al servizio di coloro che ne hanno bisogno, per cercare di donare loro un domani migliore. Scegliendo le associazioni a cui destineremo le nostre donazioni, i collaboratori hanno partecipato ad un vero e proprio lavoro di squadra, in linea con lo spirito di engagement che da sempre promuoviamo e che contraddistingue la nostra filosofia”.

Già per la precedente edizione, che aveva raggiunto ottimi risultati, gli oltre
18.500 collaboratori dell’azienda avevano potuto scegliere in prima persona le associazioni a cui destinare le donazioni, attraverso una selezione di realtà attive su tutto il territorio nazionale impegnate sul fronte della ricerca medica e della solidarietà sociale.

Per questa edizione, Lidl ha scelto di sostenere la Fondazione Banco Alimentare Onlus, con la quale ha avviato nel 2018 un progetto per il recupero delle eccedenze denominato Oltre il carrello - Lidl contro lo spreco.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome